Battlefield Hardline - Provato Xbox One e PS4

Fermi tutti, questa è una rapina! No, non è il solito film poliziesco, ma il nuovo sparatutto di Visceral Games!

scritto da
Vota questo articolo
(6 Voti)
PC PS4 XONE PS3 XBOX 360
La beta è disponibile al download, e noi l'abbiamo testata! La beta è disponibile al download, e noi l'abbiamo testata!

Ci risiamo. L’E3 2014 è ormai terminato e con la sua conclusione si avvia il momento di letargo videoludico, sancito da release minime - se pur di qualità - prima di tornare a pieno regime durante il periodo autunnale. L'autunno è quel periodo triste per la fine dell'estate, ma gioioso per il videogiocatore incallito, che fra settembre e dicembre potrà godersi titoli di spessore, spesso appartenenti alle storiche serie annuali. È questo il campo di battaglia di Electronic Arts, pronta a sfamare gli assatanati del calcio con un nuovo FIFA e si, anche un nuovo Battlefield. È ormai palese che Electronic Arts non voglia perdere terreno nei confronti di Activision, la quale attraverso la pluripremiata serie Call of Duty, mieta annualmente milioni di vittime dall'acquisto incauto, generando sparatorie virtuali mai viste prima. "È tutta colpa del multiplayer online" direbbe qualcuno, un mondo sempre più interattivo e social, pronto ad assecondare lo status symbol del momento.

Squadra, prepariamoci all'assalto

Attraverso l’ausilio di una Beta Key, siamo riusciti a provare una versione preliminare di quello che sarà Battlefield Hardline, il nuovo sparatutto firmato Visceral Games, pronto a scontrarsi inevitabilmente con il nuovo Call of Duty: Modern Warfare sviluppato da Sledgehammer Games. Questo spin-off della serie principale, vuole essere probabilmente un titolo di richiamo per i videogiocatori, offrendo molto di più che un semplice aggiornamento di mappe e armi. I circa sei GigaByte di dati scaricati, hanno spalancato le porte a quello che a tutti gli effetti si propone come un prodotto nuovo, fresco, se pur rilevato di peso da tutta quella serie di caratteristiche che hanno reso tanto popolare Battlefield 4 di DICE.

Battlefield Hardline

Stesse piattaforme di destinazione, stesso engine, stesse meccaniche di gioco, ma assets e scenari completamente ridisegnati. Proprio queste due sembrano conferire al titolo delle dinamiche interessanti per il successo, mettendo in scena lo scontro eterno fra forze di polizia e malviventi. Quello che ne consegue è un concept solido su cui introdurre importanti novità al gameplay, soprattutto in termini multigiocatore. La beta si spinge proprio verso questo obiettivo: nuove possibilità per il multiplayer online, dove 64 giocatori si sfidano nell’unica mappa disponibile, attraverso le uniche due modalità presenti: Heist e Blood MoneyHeist organizzerà la sfida in modo che i malviventi possano assaltare dei caveau e prenderne il bottino, mentre la polizia dovrà fermare le irruzioni. Il tutto si svolgerà all’interno di una cittadina dove elicotteri e mezzi a due e quattro ruote potranno inseguirsi, scontrarsi e ovviamente distruggersi, nel pieno stile Battlefield. Dello stesso avviso sembra essere la modalitàBloody Money, ma con una variante molto interessante: i malviventi dovranno recuperare del denaro da appositi punti ben segnalati sulla mappa e portarli all’interno di alcuni mezzi blindati, disposti in determinati luoghi, pronti alla fuga.

Restate in posizione, attendiamo la prima mossa

Gli eventi Levolution sono ancora presenti, così come la mappa giocata risulta essere particolarmente dinamica. Le ricompense a fine partita ci permetteranno di sbloccare e acquistare nuovi equipaggiamenti e armi, suddivise nelle classi di Enforcer, Operator, Mechanic e Professional, che alla fine si riveleranno le medesime della serie principale. Il netcode della beta sembra piuttosto stabile e funzionale, almeno dai test effettuati, ma non sono pochi i bug incontrati durante alcuni momenti di gioco, come ad esempio salire le scale di alcuni edifici.

Le collisioni soprattutto avrebbero bisogno di una controllata, riuscendo spesso a vedere “al di là del muro” accostandoci ad una qualsiasi parete. Gli scontri, animati sia dalla giusta strategia, che dal puro istinto del singolo, si sono dimostrati piuttosto divertenti, forti anche della nuova impostazione "cittadina" rispetto a quella "militare" alla quale siamo abituai. Automobili, moto, furgoni, ma anche mezzi corazzati, elicotteri e carri, portano a vivere questo Battlefield Hardline diversamente dal suo predecessore, se pur non ci siano delle vere e proprie rivoluzioni al brand. La modalità singleplayer, grande assente per ovvi motivi, potrebbe essere una vera svolta per il prodotto finale, essendo la struttura di Battlefield piuttosto improntata per raccontare le grandi dinamiche del crimine in città, soprattutto se accompagnata da cutscene e trama di qualità, pronte a far immergere il giocatore in una specie di serie TV interattiva. A questo punto non ci resta attendere il prossimo ottobre per poter mettere le mani sulla versione finale di Battlefield Hardline, uno dei titoli più attesi per PlayStation 3, PlayStation 4, Xbox 360, Xbox One e PC.

Il gameplay Multiplayer dall'E3 2014 di Battlefield Hardline
Federico D'Aco

'Old-School' è il termine che più lo rappresenta. Amante dei vecchi classici per console e computer, ha un debole per i titoli e le piattaforme targate Nintendo, alle quale non riesce proprio a dire di no. Qualcuno fra gli amici più stretti afferma di averlo visto possedere e giocare con console targate SEGA, Sony e Microsoft, ma le prove non sono ancora state pubblicate.