Gears of War 4 E3 2015: Il ritorno dei COG

Dall'E3 arriva la conferma che Gears 4 esiste ed è in buona salute, ecco qui le novità più incredibili...

scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)
XONE

Ebbene, nonostante siano passati ormai un paio di giorni dalla fine dell'E3 di Los Angeles ma noi di Kingdomgame.it non abbiamo ancora esaurito le cartucce nel nostro caricatore e quindi eccoci, anzi eccomi, pronto per parlare insieme a voi di quanto mostrato durante la conferenza Xbox, in particolar modo riguardo al ritorno di un'esclusiva della quale si sentiva ormai la mancanza: Gears of War. Tralasceremo l'annuncio di Gears of War Ultimate Edition, di cui tra l'altro ne avevamo predetto l'arrivo in questo speciale e ci focalizzeremo invece su Gears 4, quello che potrebbe essere l'inizio di una nuova imperdibile trilogia esclusiva del mondo Xbox.

Tra gioia e perplessità

Come già detto, durante la conferenza Xbox abbiamo visto, quasi inaspettatamente, anche il trailer gameplay in anteprima mondiale di Gears 4. Un annuncio fatto direttamente da Rod Fergusson, co-creatore dell saga di Gears of War, e che, qualora ve lo foste perso, potete ritrovare sul profilo youtube ufficiale di Xbox oppure in calce a questo articolo. Questo video, nonostante confermi l'esistenza di un nuovo capitolo delle avventure dei COG e risolva dunque qualche dubbio, ne apre però di nuovi che ora andremo ad analizzare.

Gears of War 4 Anteprima dell' E3 2015

Senza troppi preamboli i ragazzi di The Coalition, gli attuali sviluppatori che hanno in mano il brand, ci introducono, non troppo chiaramente, due dei nuovi personaggi facenti parte dell'esercito COG che impareremo a conoscere in questo quarto capitolo della saga. Gears of War 3 ha fatto scuola e anche questa volta il gruppo di omaccioni grossi e muscolosi lascia posto anche a soldatesse da non sottovalutare. Al fianco della ragazza, di nome Kait, possiamo trovare quello che presumibilmente sarà il protagonista dell'intera vicenda: JD, stranamente meno imponente rispetto agli standard della serie. La saga, nel corso dei capitoli, ci ha inoltre insegnato come le modalità di guerriglia dei COG si basino sulla costruzione di una squadra da quattro componenti, chissà quindi se i membri, che per ora non ci sono stati ancora mostrati, si riveleranno essere vecchie conoscenze oppure nuovi eroi pronti a dare la vita per… per cosa?

Gears of War 4 Anteprima dell' E3 2015

Eh sì, dare la vita ma per cosa? Purtroppo questo gameplay, seppur durato circa sette minuti - notevole per essere un'anteprima mondiale - mi ha lasciato con l'amaro in bocca per quanto riguarda la storia che dovrebbe accompagnare le gesta di JD e Kait. Non ci è dato sapere se le loro vicende siano antecedenti o successive a quanto narrato nella prima trilogia del brand. Di sicuro non mancano gli elementi che legano questo Gears 4 a quanto già visto precedentemente: percorsi lineari molto bui, alternati da spazi aperti e costruzioni ormai in rovina, il tutto senza contare la presenza delle immancabili armi simbolo quali il Lancer, con la sua inseparabile motosega, e il Fucile Gnasher, dotato di una potenza di fuoco distruttiva.

La notte stellata nella quale si apre questo video mostra anche la presenza di più lune in cielo, molto probabilmente il pianeta di ambientazione è rimasto lo stesso, ma il numero delle lune non è abbastanza per confermare che l'intera vicenda si stia svolgendo proprio su Sera, dopotutto non ci è mai stato detto quali altri pianeti siano stati conquistati dalla razza umana in questo ipotetico futuro.

“Non siamo più noi i cacciatori” 

Continuando il discorso appena interrotto, la conferma dell'ambientazione sul pianeta Sera anche in questo quarto capitolo sarebbe arrivata se nel gameplay ci fossero state mostrate della Locuste. Al loro posto però siamo stati introdotti ad una nuova tipologia di nemici mai vista prima d'ora. Quadrupedi con una corporatura molto massiccia, ma al tempo stesso dotati di grande agilità, riescono ad arrampicarsi senza problemi, a quanto visto, su edifici anche molto alti e compiere grandi balzi in direzione del nemico quando vogliono attaccare. A questo si aggiunge la loro abilità di lanciare dardi dalla coda, simile ad una zampa, e un sistema mandibolare che mi ha ricordato quello degli Elite di Halo, dalla cui bocca spuntano degli avidi tentacoli. Non sembrano delle locuste, ma anzi ricordano più che altro animali selvaggi che agiscono spinti dal desiderio di proteggere il proprio territorio o dallo spirito di sopravvivenza.

Gears of War 4 Anteprima dell' E3 2015

Nonostante quindi l'approccio da parte dei nemici sia diventato più aggressivo e meno tattico, la mossa vincente dei COG sembra rimanere quella di sfruttare il più possibile il sistema di coperture proposto dall'ambientazione, meccanica che ha reso grande la saga, per contrastare un nemico che persino i due protagonisti sembrano temere leggermente. Al minuto 6:50 del video, che ricordo trovate in calce all'articolo, si può notare come JD esegua un'azione corpo a corpo chiaramente scriptata, ma mi chiedo se questo sia semplicemente l'attacco necessario per usare la motosega contro questi mostri oppure sia solo l'inizio dell'introduzione di una vasta serie di meccaniche già scriptate; di sicuro per avere una risposta a questa domanda non ci resta che aspettare nuovi dettagli.

Infine vi ricordo che Gears 4, o Gears of War 4 in base a come lo si voglia chiamare, è atteso verso la fine del 2016; più di un anno ci separa dalla sua uscita, anche se la produzione sembra essere a buon punto. Chissà quante novità ci verranno mostrate nel corso di questi prossimi mesi per questa esclusiva targata Xbox One.

Il gameplay di Gears 4
Matteo Bruno

Appassionato di videogames, di manga, film e libri fantasy. Sempre pronto a dire la sua e a cercare tutte le novità riguardo agli argomenti a lui cari.