MSI porta al CES un "Macbook pro" da gaming

Un Macbook PRO da gaming è l'ultima novità della casa taiwanese che crea un mini pc con componenti desktop.

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
HARDWARE

In pieno CES MSI porta al porprio stand un mini pc dal volume di appena 6.5 litri contentente uno skylake e ben due 980 desktop. Simile di costruzione al Mac pro di casa apple, presenta un design molto meno minimalista con una copertura cilindrica in alluminio e una linea led rossa sul frontale, in pieno stile MSI, che percorre il case dalla sommità alla base. Sotto "il cofano" troviamo come dicevamo prima, un i7 6700K desktop con possibilità di overclock e due 980 in SLI sempre desktop. Questo sitema si pone di fronte all'esigenza di avere un computer compatto capace di grande poteza, soprattutto giocare in 4k e visori di prossima uscita, senza rinunciare alla "dimensione console".

Il raffreddamento di un sistema così compatto è un importantissimo aspetto, per evitare thermal throttling e abbassamento delle frequenze, per questo è stata utilizzata la tecnologia silent storm che permette grazie ad una ventola sulla sommità del case, la creazione di un ricircolo d'aria mantenendo la rumorosità bassa e espellendo l'aria calda che si accumulerebbe all'interno. Si potrà avere in diverse configurazioni e supporterà fino a 64gb di ram DDR4, due slot m.2. Anche se le dimensioni sono così compatte non si rinuncia alle porte IO, con 4 usb 3.1, 2 HDMI, due porte gigabit lan, 2 usb 3.1 type c e due thunderbolt 3.

Il prezzo partirà da 2000$ a 3000$ per la config top di gamma con lo sli di 980 e i7 e dovrebbe essere lanciato sul mercato nella seconda metà dell'anno.

Simone Andreini

Cresciuto a pane e Sony (ps1/2/3 Psp e ps vita) sono approdato sul mondo del pc gaming e me ne sono innamorato. Un pc non è degno di quel nome se non è eccessivamente potente, altrimenti è un computer da ufficio, soprattutto se non ha almeno un paio di led!
amante di quasi tutti i generi videoludici a parte gli mmorpg di impianto fantasy.