E' morto Michael Forgey, il producer di Gears of War

Combatteva da tempo contro il cancro

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
Michael Forgey, executive producer dei primi due Gears of War, insieme alla sua famiglia Michael Forgey, executive producer dei primi due Gears of War, insieme alla sua famiglia

Purtroppo oggi, dal mondo videoludico, arrivano anche brutte notizie: Micheal Forgey è morto a causa di una rara e aggressiva forma di cancro. Era conosciuto per essere stato il producer di videogiochi come La Terra di Mezzo: L'Ombra di Mordor, ma soprattutto di Gears of War.

Forgey, infatti, ha fatto parte del team di sviluppo per gran parte della saga dello storico titolo: ha dato il suo contributo per il primo capitolo, ma anche per Gears of War 2, Gears of War: Ultimate Edition e Kinect Adventures! Una grossa fetta di carriera, insomma - condita anche dal ruolo di QA tester di molti videogiochi - presso Microsoft.

Il producer combatteva contro il cancro da diverso tempo, tant'è che un suo amico aveva avviato una campagna di crowfunding per aiutarlo a trovare una cura. Purtroppo, alla fine, non ha funzionato e la notizia della scomparsa di Michael Forgey è stata annunciata tramite un comunicato:

Mike è scomparso ieri, 3 marzo alle 3:15. Ha passato i suoi ultimi giorni in serenità insieme alla sua famiglia. Mike è stato molto toccato dal sostegno di tutti durante la sua lotta. La famiglia vuole ringraziarvi tutti per le gentili parole e il sostegno durante questo momento difficile.

 

Gabriele Laurino

Sono Gabriele, ma chiamatemi pure Gabbo. Universitario, stagista radiofonico e aspirante giornalista. Appassionato ovviamente di videogames, ma anche di cinema, letteratura, serie tv, anime, manga e comics. I generi videoludici che amo di più sono i gdr, i picchiaduro, gli sportivi e i free roaming. Il mio videogioco preferito in assoluto è indubbiamente Kingdom Hearts. Il mio obiettivo, al momento, è farmi strada in questo settore, in modo da poter unire l'esperienza giornalistica alla passione per i videogames.