Playstation VR Tanti preorder e pochi pezzi

Il visore Sony sembra andare bene, peccato che la casa non ne produca molti.

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
Troppa richiesta o poca produzione ? Troppa richiesta o poca produzione ?

Il visore made in sony è ormai una realtà, i preorder (almeno negli USA) vanno a gonfie vele, però c'è un problema non da poco che affligge le menti dei capi della casa nipponica. Infatti durante la solita conferenza trimestrale di Sony, per gli investitori e gli analisti d'oltremare, il capo del settore finanziario Kenichiro Yoshida, ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni riguardo appunto Playstation VR. "Ho sentito che i preorder negli Stati Uniti vanno molto bene, nonostante i numeri limitati dei nostri articoli, nonostante tutto non si tratta di cifre spropositate", queste le parole di Yoshida-san, che ha aggiunto "Non ci preoccupiamo dei numeri, poichè anche se fino ad ora non abbiamo prodotto tanti VR, sicuramente entro la release, saremo in grado di soddisfare tutte le richieste dei nostri acquirenti".

Dunque Sony non vuole ancora inondare il mercato con i suoi visori, e attenderà la messa in commercio del VR, per prendere decisioni a riguardo, aspettando la fine dall'anno fiscale (31 marzo 2017), dunque dopo solo sei mesi di vita del prodotto. Dunque per ulteriori news e approfondimenti non ci resta che aspettare la release, prevista per ottobre e vedere cosa ci riserverà la realtà aumentata della casa nipponica, ricordandovi che il prezzo è stato fissato a 400 euro, che non sono pochi.  

Mauro Brisacani

Mauro Brisacani nasce a Bari nell'ormai lontano 1995. La passione per i videogiochi lo accompagna sin dalla tenera età quando mise le mani sul suo primo PC. Studente presso l'Università degli studi di Bari, sogna di divenire un giornalista e/o critico videoludico o sportivo.