"The Witcher 3: Blood and Wine è praticamente un nuovo gioco"

Nuovi mostri, nemici, amici e un'ambientazione vastissima, tutto in unico dlc

scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
Dove andrà Geralt questa volta? Dove andrà Geralt questa volta?

La nuova espansione del tanto celebrato The Witcher 3: Wild Hunt sta per arrivare, il suo titolo è Blood and Wine e a detta degli sviluppatori sarà come prendere in mano un gioco completamente nuovo poichè tante sono le aggiunte fatte rispetto al titolo originale.
Dopo gli annunci delle ultime ore, il teaser trailer e la conferma che questa espansione sarà pubblicata a partire dal 31 maggio, oggi i ragazzi di CD Projekt RED hanno rilasciato un video diario dove spiegano tutte le principali novità di Blood and Wine, come sempre il video potete trovarlo in calce qua sotto.

Le nuove avventure di Geralt lo porteranno in un luogo completamente diverso dal mondo dei Withcer che abbiamo imparato a conoscere e amare, la disperazione e la confusione generata dalla guerra raccontata in Wild Hunt lasciano spazio ad un ambiente ricco di allegria e feste. Toussant, questo il nome della regione che i giocatori andranno ad esplorare, rappresenta il confine tra fiaba e realtà.

Una serie di nuovi mostri minaccia i grandi vigneti presenti nella zona, miniere d'oro per la gente del posto, e altera lo spirito della festa del vino che si sta svolgendo in quel periodo. Il nostro Geralt darà quindi una mano a ripulire i vigneti ma non solo, in tutto questo emergerà anche un nemico temibile e astuto, qualcosa che Geralt non ha ancora mai affrontato.

Blood and Wine sembra essere l'esperienza dlc definitiva con un ambientazione enorme che si aggiunge a quella già proposta di Wild Hunt, tanti nuovi mostri, nemici, amici, mutageni e combattimenti da non perdere, per ulteriori informazioni non perdetevi il video qua sotto.

Pochi DLC riescono ad essere così ricchi
Matteo Bruno

Appassionato di videogames, di manga, film e libri fantasy. Sempre pronto a dire la sua e a cercare tutte le novità riguardo agli argomenti a lui cari.