Rivelato un inedito Call of Duty di epoca medievale

Un Call of Duty mai visto è stato recentemente mostrato in un video.

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
Una veste davvero inedita per questa serie! Una veste davvero inedita per questa serie!

Quella di Call of Duty è una serie ormai vigente da un sacco di anni sul mercato videoludico, e in quanto tale si è fatta conoscere per alcuni standard fondamentali costruiti nel tempo: tante armi da fuoco, ambientazioni futuristiche e storiche davvero grandiose e un approccio sempre cinematografico alla campagna single-player, nonché un folto comparto multigiocatore. 

Ma non è sempre stato così, infatti Activision alcuni anni fa si mise alla ricerca di formule nuove e inusuali per la propria saga, formule purtroppo mai pubblicate o portate avanti, e così fu anche per ciò che è stato rivelato in un recente video, che mostra Call of Duty: Roman Wars: si tratta di un titolo ambientato nella Roma medievale, in cui sarebbero state presenti sezioni in prima e terza persona con combattimenti corpo a corpo. Durante la storia avremmo interpretato vari personaggi differenti, dai soldati agli ufficiali fino allo stesso Giulio Cesare e le battaglie sarebbero avvenute a piedi, a cavallo, in sella a un elefante o dalle torri dei castelli.

Come già detto, il gioco, sviluppato da Vicarious Visions, gli attuali sviluppatori di Skylanders, e mosso dal motore Unreal Engine, non andò in porto e venne scartato da Activision nel timore di saturare fin troppo il mercato e, come visibile anche dal video, venne passato a Ubisoft con il solo nome Roman Wars ma da come abbiamo visto non si è fatto più niente.

Sicuramente il concept di base è piuttosto interessante, ha dalla sua delle idee potenzialmente valide e osservando alcune caratteristiche sembrava davvero un titolo molto elaborato e rifinito nei dettagli, sia nel gameplay che nel comparto visivo molto suggestivo e capace di ricreare fedelmente la Roma di quel tempo. Fermo restando che l'etichetta "Call of Duty" è effettivamente inadatta a questa tipologia di gioco, visto che percorre una strada completamente diversa dagli standard a cui la serie ci ha abituati, rimane la curiosità di capire cosa sarebbe sortito da questo progetto così interessante, soprattutto in un mercato come quello attuale che figura alcuni titoli di questo genere molto interessanti, Mount & Blade e Chivalry in primis.

Fonte: PCGamer.com

Un prototipo che mostra le meccaniche base del gioco!
Anthony Gatto

Anthony è un ragazzo che nutre una passione viscerale per i videogiochi sin da piccolo e che ha deciso di farne un lavoro, in cui mettere in risalto il suo amore per una forma d'arte che lo accompagna ormai da sempre e condividere con tutti la voglia di discutere e confrontarsi sull'arte videoludica