Patrick Bach lascia lo studio DICE dopo 14 anni di permanenza

Una figura importante e fondatrice dell'azienda esce dopo un lungo periodo di militanza.

scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il general manager dell'azienda abbandona definitivamente. Il general manager dell'azienda abbandona definitivamente.

Electronic Arts è un'azienda in cui le grandi personalità vanno e vengono, e questo lo abbiamo potuto vedere soprattutto nel recente periodo, quando alcuni elementi di casa DICE si erano allontanati per creare un team a sé stante, The Outsiders, nome non casuale, e sviluppare nuovi titoli

Anche oggi arriva la seconda grande stangata sempre da DICE, in quanto il general manager dell'azienda, Patrick Bach, ha deciso di abbandonare definitivamente la realtà EA, dopo ben 14 anni di permanenza e dopo aver lavorato al suo ultimo progetto, Battlefield 1. A questa notizia non molto felice si aggiungono però parole serene e pacifiche, sia da parte di Bach che dei suoi colleghi. Lo stesso Bach dichiara di aver "intrapreso un viaggio incredibile con DICE e EA, piena di persone fantastiche e creative, oltre ad esperienze indimenticabili nella nostra community di giocatori. Sicuramente giocherò a Battlefield 1 ancora per molto tempo, e non vedo l'ora di sapere quali progetti futuri riserverà questo incredibile team di sviluppo." Anche Patrick Soderlund, presidente esecutivo di EA Worldwide Studios, ha bei ricordi del suo collega, dichiarando che "è stato un grande collega attraverso quasi 15 anni di carriera qui da noi. Lo ringraziamo per tutto il contributo che ha dato, soprattutto al franchise e alla community di Battlefield, augurandogli il meglio nella sua prossima avventura."

Ricordiamo anche i suoi lavori di produzione e supervisione su Mirror's Edge Catalyst, Battlefield 4 e il sequel di Star Wars Battlefront. Attualmente non sappiamo cosa riserverà il futuro di questo produttore, ma sappiamo che la sua lunga esperienza in un colosso come EA gli permetterà di avere, si spera, molte possibilità in futuro. Nuove realtà e nuovi progetti in arrivo? Solo il futuro ci darà risposte.

Fonte: Polygon.com

Anthony Gatto

Anthony è un ragazzo che nutre una passione viscerale per i videogiochi sin da piccolo e che ha deciso di farne un lavoro, in cui mettere in risalto il suo amore per una forma d'arte che lo accompagna ormai da sempre e condividere con tutti la voglia di discutere e confrontarsi sull'arte videoludica