Possibile annuncio per Destiny 2 al PlayStation Experience?

Una dichiarazione recentissima accende dubbi e possibili speculazioni.

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
Cosa hanno in pentola i creatori di Halo? Cosa hanno in pentola i creatori di Halo?

Recentemente, Bungie ha rilasciato un indizio riguardo ad alcuni avvenimenti ancora segreti che starebbero accadendo nella software-house, in particolare nella zona di Anaheim, in California. In questo stesso periodo, e proprio ad Anaheim, verrà tenuto l'annuale PlayStation Experience, la conferenza tenuta da Sony dal 2014 a questa parte.

La coincidenza di questi due elementi non può che lasciar presagire un annuncio per Bungie a questa conferenza, o comunque una sua presenza sicura, legata ad uno dei suoi titoli. Non si sa che titolo possa essere, si può presumere sia Destiny 2, nonostante la dichiarazione fatta recentemente in merito alla questione sia decisamente vaga e un eventuale seguito del gioco non sia ancora stato ufficializzato dalla stessa Activision"La prossima settimana, il Ringraziamento arriverà sulle nostre coste. Ci saranno ancora post sui blog per voi lettori, le informazioni dicono che saranno casuali e leggeri. La settimana successiva, faremo i bagagli per partire in direzione Anaheim, California. I particolari della nostra missione sono ancora un mistero. Supereremo quel traguardo molto presto."

Tutto ciò che sappiamo in merito a Destiny 2, infatti, lo dichiara soltanto il CEO Eric Hirshberg, che parla di un seguito su cui "stiamo lavorando e siamo molto entusiasti per quello che pensiamo possa essere un grande seguito del primo Destiny. Infatti verrà creato per soddisfare tutti i fan più affezionati ma anche espandersi accogliendo nuovi fan e riportare in auge quelli ormai distaccati dal gioco."

Che sia il ritorno di Sparrow Racing League (suggerito dall'ultima frase della dichiarazione), un seguito dell'FPS di grande successo o qualsiasi altra cosa, sarà comunque interessante vedere come si evolverà la cosa. D'altro canto, se Bungie sorprendesse presentando, ad esempio, una nuova IP, il clamore sarebbe parecchio perché nonostante il mezzo fallimento qualitativo del loro ultimo titolo, si tratta di una casa che può dare ancora molto al mondo dei videogiochi, quindi converrà tenere gli occhi ben piantati su questa software-house e sugli sviluppi che avverranno nel corso dei prossimi giorni e settimane.

Fonte: EGMNOW.com

Anthony Gatto

Anthony è un ragazzo che nutre una passione viscerale per i videogiochi sin da piccolo e che ha deciso di farne un lavoro, in cui mettere in risalto il suo amore per una forma d'arte che lo accompagna ormai da sempre e condividere con tutti la voglia di discutere e confrontarsi sull'arte videoludica