SEGA annuncia la sua line-up per il Tokyo Game Show

scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
SEGA fa il carico per il TGS SEGA fa il carico per il TGS

Ormai ci siamo quasi, tra una settimana prenderà il via il Tokyo Game Show 2013. Le case produttrici che ancora non hanno svelato i propri piani per la fiera lo faranno in questi giorni, la prima della lista è SEGA che ci rivela la line-up completa. La società inoltre informa che il 19 settembre sarà in conferenza live (visibile tramite Nico Nico Live ndR.) dalle 13:00 alle 13:30. E stato anche aperto il sito ufficiale di SEGA dedicato al TGS, raggiungibile QUI.

Intanto, eccovi la line-up:

Sega

Chaos Heroes Online (PC) – Sega Studio Delivery
Hatsune Miku Project Diva F 2nd (PS3, PSV) – Giocabile (PS3)
Hatsune Miku Project Mirai 2 (3DS) – Giocabile
Hero Bank (3DS) – Giocabile
Phantasy Star Nova (PSV) – Video
Phantasy Star Online 2 (PC, PSV) – Giocabile
Puyopuyo Tetris (PS3, Wii U, PSV, 3DS) – Giocabile (PS3, 3DS)
Sakatsuku: Pro Soccer Club wo Tsukurou! (PS3, PSV) – Sega Studio Delivery
Sonic Lost World (Wii U, 3DS) – Giocabile
Yakuza: Ishin (PS4, PS3) – Video

Codemasters

F1 2013 (PS3, 360) – Giocabile

5pb.

Phantom Breaker: Extra (PS3) – Giocabile
Phantom Breaker: Battle Grounds (PSV) – Giocabile

Compile Heart

Fairy Fencer F (PS3) – Giocabile

Falcom

The Legend of Heroes: Sen no Kiseki (PS3, PSV) – Giocabile

Nexon

Maple Story: Maiden of Fate (3DS) – Giocabile

Domenico De Martino

Nel mondo dell’editoria digitale praticamente da sempre, cresce a pane e news per poi espandere i propri confini con recensioni, anteprime, speciali e rubriche. Gioca fin dalla tenera età ma solo con il tempo etichetta il mondo del gaming e della tecnologia ad arte, nel senso più stretto del termine. Non disdegna le console Microsoft e Nintendo ma la Sony avrà sempre un posto speciale per lui. Con gli anni si da anche al PC Gaming che ad oggi reputa il essenziale. Amante degli Adventure e degli Sparatutto, ha un occhio di riguardo anche per RPG in stile giapponese, gli Action e ultimi, ma non ultimi, gli Indie Games. La sua parola preferita è “Epico”.