Le performance di Xbox One cresceranno nel tempo

Soprattutto grazie all'utilizzo del Cloud e dei futuri servizi ad esso collegati

scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)
Uno scatto dell'Hardware della nuova console Microsoft Uno scatto dell'Hardware della nuova console Microsoft

Phil Harrison, Vice Presidente della divisione Xbox, ha affermato che le future evoluzioni del sistema alla base della nuova console, stimoleranno e porteranno giovamenti al mercato durante l'intero ciclo vitale di Xbox One.

Uno dei sistemi con cui Microsoft vuole avvantaggiare la sua nuova console è il sistema Cloud, grazie al quale potranno aggiungere funzionalità e migliorarne le prestazioni nel tempo.
Su questo aspetto, Mark Cerny, l'architetto da cui è nata concettualmente la PlayStation 4, si è detto perplesso e poco convinto sull'upgrade nelle performance derivate dal sistema Cloud.

Recentemente diversi sviluppatori si sono lamentati per un ciclo vitale delle console troppo esteso e poco adatto al crescente mercato tecnologico, cosa di cui sia Sony che Microsoft non sembrano tener conto, promettendo invece cicli decennali per le loro nuove piattaforme.

Xbox One sarà disponibile dal prossimo 22 novembre negli Stati Uniti e diverse nazioni in Europa, giorno in cui i videogiocatori potranno avere un assaggio della nuova filosofia Microsoft.

Federico D'Aco

'Old-School' è il termine che più lo rappresenta. Amante dei vecchi classici per console e computer, ha un debole per i titoli e le piattaforme targate Nintendo, alle quale non riesce proprio a dire di no. Qualcuno fra gli amici più stretti afferma di averlo visto possedere e giocare con console targate SEGA, Sony e Microsoft, ma le prove non sono ancora state pubblicate.