Al via le iscrizioni del secondo campionato italiano di Personal Gamer

Per proclamare il più forte giocatore del paese

scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
E voi parteciperete? E voi parteciperete?

Anche quest'anno, dopo l'incredibile successo della prima edizione, avverrà il secondo torneo di Personal Gamer-Gamestop, che vedrà schierare in campo i più bravi e forti videogiocatori dell' Italia. Quest'anno inoltre ci saranno anche delle sezioni dedicate esclusivamente alle ragazze per far emergere anche il loro talento da videogiocatrici.

Studio 37, la nuova Mecca dei videogiocatori.

Un’arena videoludica, capace di trasformarsi in un vero e proprio studio televisivo, sarà la location in cui si giocheranno le finalissime del secondo campionato italiano di videogiochi. La nuovissima struttura, denominata ‘Studio 37’, è ad oggi uno dei luoghi più all’avanguardia in Europa se si pensa ai videogiochi. Totalmente pensata per assolvere le esigenze dei campioni del joypad, la struttura sarà prevalentemente dedicata alle attività riguardanti Personal Gamer, con l’obiettivo però di diventare un vero e proprio punto di riferimento per il mondo dei videogiochi in grado anche di ospitare tornei, convegni e conferenze.

Donne e joypad!

Un agguerrito team di ‘donne videogiocatrici’ contribuirà, in maniera ufficiale, a dare lustro alle quote rosa nel mercato dei videogiochi. Il team sarà ammesso d’ufficio alla fase finale del campionato, giocandosi le proprie possibilità di vittoria con i team più forti d’Italia.

Tornei ufficiali

La seconda edizione, che eleggerà il campione italiano nelle principali discipline, vedrà misurarsi i professionisti attraverso otto differenti specialità:

PS3 - PES 2014 (1vs1)

Xbox 360 - Call of Duty: Ghosts (5vs5)

Xbox 360 - Gears of War Judgment (4vs4)

Nintendo 3DS - Pokemon X & Y (1vs1)

PC – League of Legend (5vs5)

PC – Starcraft 2 (1vs1)

PC – HearthStone (1vs 1)

PS3 – FIFA 14 (1vs1)

Lorenzo Visicaro

Un sognatore spesso tra le nuvole con la passione di tutto quello che riguarda i videogiochi, i fumetti, gli anime e il cinema e tutto il mondo legato alla pop-art.