FIFA 16 avrà i diritti di Champions League ed Europa League?

In caso di acquisizione dei diritti UEFA, dopo quelli di Serie A TIM e TIM Cup, assisteremo ad un'ulteriore salto di qualità per il brand FIFA?

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
Vi immaginate l'inno di Champions League finalmente su FIFA? Vi immaginate l'inno di Champions League finalmente su FIFA?

Alcuni giorni fa Electronic Arts ha dichiarato la presenza delle squadre appartenenti al campionato nordamericano all'interno di FIFA 16, il prossimo titolo di simulazione calcistica che dovrebbe essere rilasciato verso il mese di settembre come ogni anno. Nulla di sconvolgente, poiché il brand è famoso per la vasta scelta di campionati e di squadre, persino quelli delle serie "cadette".

La notizia che abbiamo raccolto oggi avrebbe invece del clamoroso: stando ad alcune voci di corridoio sul web, FIFA 16 potrebbe avere le licenze per i tornei di Champions League ed Europa League, un aspetto che i fan della serie lamentano da sempre, poiché tutte le precedenti iterazioni del titolo contenevano dei tornei fasulli, che nella grafica e nei colori emulavano solo lontanamente quelli dello stile UEFA. La presenza dei tornei di Champions ed Europa League è da sempre assicurata, invece, per lo storico rivale di FIFA, Pro Evolution Soccer. Un possibile acquisto per i diritti delle due competizioni europee, dopo l'acquisizione dei loghi di Serie A TIM e della TIM Cup lo scorso anno, potrebbero tagliare definitivamente le gambe al brand di Konami, rendendo l'esperienza calcistica di FIFA ancora più realistica. Tutto questo sarà vero? Non ci resta che aspettare la conferenza di Electronic Arts in programma per il prossimo E3!

Gabriele Laurino

Sono Gabriele, ma chiamatemi pure Gabbo. Universitario, stagista radiofonico e aspirante giornalista. Appassionato ovviamente di videogames, ma anche di cinema, letteratura, serie tv, anime, manga e comics. I generi videoludici che amo di più sono i gdr, i picchiaduro, gli sportivi e i free roaming. Il mio videogioco preferito in assoluto è indubbiamente Kingdom Hearts. Il mio obiettivo, al momento, è farmi strada in questo settore, in modo da poter unire l'esperienza giornalistica alla passione per i videogames.