Antec presenta il GX200, un case a basso costo finestrato

antec presenta un case entry level per videogiocatori con budget ridotto che non vogliono rinunciare a nulla!

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Il nuovo case presentato da Antec è un Midi-tower indirizzato ai novelli gamers su pc offrendo un elevato rapporto qualità-prezzo. Sarà possibile installare schede video lunghe fino a  380mm, avrà uno spazio dedicato alla gestione dei cavi dietro la scheda madre e tre ventole da 120mm preinstallate e compresiei filtri dell'aria, tutte caratteristiche difficilmente presente nei mid tower level entry. La griglia anteriore illumina  in rosso o blu a seconda delle ventole montate dal modello, mentre il pannello laterale in plastica trasparente garantisce la visione dei componenti interni, come fanno case di fascia molto più alta. Supporterà schede madri ATX, Micro-ATX e Mini-ATX e permetterà l’installazione di un drive, o lettore ottico, da 5,25, uno da  2.5 e quattro unità da 3,5 pollici. La gestione dei cavi viene gestita dietro la scheda madre con uno spazio apposto, così da poter avere un look più ordinato all'interno grazie anche ai fori laterali che permettono una ottima gestione dei cavi sata e delle periferiche. L'altezza massima per il dissipatore della CPU è di 158 Millimetri e il montaggio del dissipatore after-market è possibile grazie ad un foro nel supporto della scheda madre. Pur essendo un case dal basso costo il pannello frontale è comunque dotato di USB 3.0, una 2.0, jack epr cuffie e microfono e i classici tasti d'accensione e reset.

Purtroppo non c'è il supporto epr radiatori da 240mm, mentre sarà possibile installare un AIO da 120 nella parte posteriore del case


Il GX200 standard  è disponibile ad un prezzo di 39,99 € mentre le versioni  GX200 RED ed GX200 BLU, ognuna con due ventole a LED nella parte anteriore e con pannelli laterali trasparenti, sono disponibili a 49,99€

Simone Andreini

Cresciuto a pane e Sony (ps1/2/3 Psp e ps vita) sono approdato sul mondo del pc gaming e me ne sono innamorato. Un pc non è degno di quel nome se non è eccessivamente potente, altrimenti è un computer da ufficio, soprattutto se non ha almeno un paio di led!
amante di quasi tutti i generi videoludici a parte gli mmorpg di impianto fantasy.