Milan Games Week 2015: Sony e Halifax promettono scintille con diversi titoli

Presso gli stand Playstation potrete giocare un poker di titoli davvero prestigioso

scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
Manca davvero poco alla Games Week Manca davvero poco alla Games Week

Dal 23 al 25 ottobre 2015 arriva la quinta edizione della Milan Games Week, novità e divertimento sono assicurati. Halifax, divisione del Gruppo Digital Brossarà presente alla kermesse proponendo, presso lo stand PlayStation, la prova di 4 titoli assolutamente da non perdere: si tratta di due grandi successi dell'attuale stagione videoludica e di due anteprime assolute giocabili in esclusiva.

Le prime due altro non sono che due perle targate KonamiMetal Gear Solid V: The Phantom Pain, l’ultimo capitolo della celebre serie stealth action firmata da Hideo Kojima e Pro Evolution Soccer 2016, il nuovo episodio calcistico arrivato al suo ventesimo anniversario (e a proposito, la nostra recensione è ora online).

Passiamo adesso alle anteprime, che riguardano due titoli che non hanno certo bisogno di presentazioni:

  • Street Fighter V, il picchiaduro targato Capcom che arriverà in esclusiva PS4 nel 2016.
  • ASSETTO CORSA, sviluppato dallo studio italiano Kunos Simulazioni, celebrato come il miglior simulatore racing su console e in arrivo su PS4 nel 2016. 

Manca davvero poco all'apertura della fiera milanese, voi vi parteciperete? Siete già informati su tutti gli eventi principali? In caso contrario, sono già disponibili le liste dei titoli giocabili alla kermesse e degli youtubers presenti.

Gabriele Laurino

Sono Gabriele, ma chiamatemi pure Gabbo. Universitario, stagista radiofonico e aspirante giornalista. Appassionato ovviamente di videogames, ma anche di cinema, letteratura, serie tv, anime, manga e comics. I generi videoludici che amo di più sono i gdr, i picchiaduro, gli sportivi e i free roaming. Il mio videogioco preferito in assoluto è indubbiamente Kingdom Hearts. Il mio obiettivo, al momento, è farmi strada in questo settore, in modo da poter unire l'esperienza giornalistica alla passione per i videogames.