Gear VR: ora disponibile la nuova periferica portatile di Samsung e Oculus

La realtà virtuale approda anche su mobile; dettagli e informazioni nell'articolo

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
La nuova frontiera del mobile è arrivata oggi nei mercati USA La nuova frontiera del mobile è arrivata oggi nei mercati USA

In uno speciale di settembre 2014, avevamo riportato la notizia di come il colosso tecnologico Samsung avesse unito le forze con Oculus VR LLC per dare vita al primo visore di realtà virtuale portatile. Ebbene oggi, un anno e un mese dopo tutto ciò, il primo Head Mounted Display (HMD) portatile è approdato nei negozi USA con il nome Samsung Gear VR ed è disponibile per tutti coloro che abbiano prenotato la periferica tramite Best Buy, Amazon e Samsung.

Il visore costerà 99$ e sarà compatibile con tutti i prodotti più recenti del marchio Samsung; Galaxy S6, Galaxy S6 edge, Galaxy S6 edge plus & Galaxy Note 5. Per quanto riguarda l'uscita del visore nelle altre regioni del mondo: si sa che al momento le prime unità dovrebbero arrivare entro il 21 novembre in Germania e Olanda, nessun comunicato è stato invece rilasciato riguardo al quando il prodotto sarà pronto alla vendita in altri paesi come Inghilterra, Francia o Nuova Zelanda ma si pensa ad una breve attesa.

La nuova periferica Samsung Gear VR vanta un touchpad laterale e vari sensori quali giroscopio, di prossimità e accelerometro. Ovviamente il prodotto, essendo creato in collaborazione con Oculus VR LLC, avrà a disposizione l'intero Oculus Store, uno speciale supporto dal quale selezionare e scaricare contenuti esclusivi per i possessori del visore.

Tranquilli, non ci siamo dimenticati dell'Italia. Nel nostro paese il sensore è già da ora disponibile nel catalogo online di Samsung nella sua forma base al prezzo di 199€ e le spedizioni dovrebbero partire entro la fine dell'anno. Una sostanziale differenza di prezzo, ben 100€.

Roberto TankMan Cirillo

Conosco i videogame da quando ho memoria, non ho particolari gusti anche se la mia serie preferita è Gran Turismo. Adoro ogni forma d'arte; dal cinema alla musica compresi i videogame stessi, i quali hanno saputo trovare il proprio posto all'interno della cultura pop e trascendere il carattere di mero passatempo infantile per imporsi come medium di preferenza di sceneggiatori e registi, dal quale raccontare storie e far vivere sempre nuove esperienze.