Pokemon Go ha più utenti di Twitter

Il videogioco più popolare di tutti i tempi dopo cinque giorni dall'uscita

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
MOBILE
Li avete già catturati tutti? Li avete già catturati tutti?

Pokèmon Go è il videogioco più popolare di sempre. A dirlo non sono i post su facebook, su twitter o in generale nella rete ma sono i puri e oggettivi dati raccolti dal momento dell'uscita di questo fenomeno inedito. Dal 6 luglio, data di uscita del gioco, le cifre che conteggiano i download sono impazzite, aumentando in maniera smisurata in pochissimo tempo. In soli cinque giorni, Pokemon Go ha superato i due grandi colossi del gioco mobile: Angry Birds e Candy Crush; divenendo il videogioco più popolare di sempre.

Pokemon Go ha più utenti di Twitter

Al termine della terza settimana dal lancio, il gioco contava già più di 75'000'000 aspiranti allenatori, l'equivalente della somma completa della popolazione di Svezia, Portogallo, Grecia, Belgio, Cuba, Paesi Bassi, Finlandia e Danimarca. Con un conteggio di 81 download dell'applicazione ogni secondo ed un totale di 6,998,400 al giorno.
Oggi Pokemon Go ha più utenti attivi del colosso dei social network, Twitter; in ogni gruppo di cinque persone prese a campione, quattro sono utenti Pokemon Go e solo uno di Twitter. Ma questo social network non è stato l'unico a vedere infranta la sua utenza: Pokemon Go viene utilizzato regolarmente per una media di 33 minuti e 25 secondi di gioco al giorno; una media giornaliera che batte anche i record di utilizzo di Whatsapp, Messenger e persino Facebook.

Come detto in precedenza, questi dati non sono frutto di fantasia o di semplici post in rete ma sono il risultato di una ricerca approfondita da parte di due ragazzi di 25 anni: Fabian e Al. I quali hanno creato per tutti gli aspiranti allenatori una guida approfondita nonchè una sorta di documentario dell'universo di Pokemon Go. Ecco a voi il link al loro grande lavoro.

Pokemon Go ha più utenti di Twitter

Continuando a parlare di Pokemon Go, ora il gioco copre un giro d'affari di 1,6 milioni di dollari al giorno solo su iPhone, per un totale di 35 milioni di dollari recuperati solo nelle prime due settimane dalla release.

Come in tutti grandi fenomeni, anche Pokemon Go ha i propri sostenitori e oppositori. Come già scritto dal nostro Francesco Giordano nell'articolo " Pokemon Go il nuovo male della società? "; Pokemon Go sta creando non pochi guai in città dove il buon senso delle persone spesso viene meno pur di catturare qualche pikachu in più.
In america si sono già registrati alcuni casi nei quali gli allenatori hanno subito colpi d'arma da fuoco per essersi spinti all'interno di proprietà private senza consenso - in America è legale sparare agli intrusi. Gli incidenti d'auto non si contano neanche più e alcune lamentele riguardo la localizzazione di alcuni pokemon all'interno di cimiteri e luoghi pubblici sono già emerse.

Pokemon Go ha più utenti di Twitter

In tutto questo c'è qualcuno che ce l'ha già fatta, se speravate di essere i primi a "catturarli tutti" mi duole annunciarvi che il primato è già stato portato via da Nick Johnson, un ragazzo di Brooklyn che ha già catturato tutti i 142 pokemon attualmente disponibili in America.
Avrà utilizzato il pokeradar? Pokeradar è l'equivalente di una raccolta di informazioni provenienti dagli allenatori: questi ultimi, quando catturano un pokemon, inviano i propri dati a questa applicazione in modo da registrare il luogo del pomemon, che sia raro o comune, nel quale è possibile trovarlo. Uno strumento molto comodo per cercare i pokemon più vicini oppure scoprire dove dirigersi per completare la propria collezione.

Dopo tutti questi dati, numeri e notizie speriamo di avervi riferito qualcosa di interessante nell'attesa del prossimo avvistamento di Mew da qualche parte nel mondo. Nel caso voleste ricevere da parte nostra guide all'aumento rapido di esperienza o trucchi su come catturare i pokemon, come sempre, richiedetele nei commenti qua sotto ed esaudiremo la vostra richiesta.

fonte: Pokemon Go - Ultimate Guide

Matteo Bruno

Appassionato di videogames, di manga, film e libri fantasy. Sempre pronto a dire la sua e a cercare tutte le novità riguardo agli argomenti a lui cari.