Need for Speed diventa VR su smartphone

Corse clandestine e realtà virtuale, cosa si può chiedere di più?

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
MOBILE
Google Daydream ampia il suo catalogo Google Daydream ampia il suo catalogo

Tutti gli amanti del VR sanno che un ottimo impiego di questa tecnologia può essere fatto soprattutto sui titoli di corse e chi fra tutti si prende la briga di portare proprio la Realtà Virtuale anche su mobile?! Ovviamente lo storico brand di Need for Speed. Su mobile, iOS e Android, è già presente Need for Speed No Limits, l'ultimo spin off della saga uscito circa un anno fa e che consente di sfrecciare con le proprie macchine modificate su ben 12 tracciati diversi e 60 eventi in totale in un turbinio di corse clandestine alle quali il titolo ci ha abituato ormai da tempo.

Da alcuni giorni però è disponibile una nuova versione di questo stesso gioco che consente di utilizzarlo anche in Realtà Virtuale grazie a Google Daydream. Il nuovo visore prodotto dalla software house californiana, come tanti prodotti da case minori in questo periodo o come lo stesso Cardboard prodotto in principio da Google, permettono di trasformare il proprio smartphone in un vero e proprio visore VR.

Un'ottima occasione dunque per tutti coloro non abbiano ancora provato la realtà virtuale e si vogliono approcciare ad essa risparmiando qualche soldo, attenzione però: il gioco è attualmente disponibile solo su Android, come riferito prima e lo potete trovare sullo store Google Play ad un prezzo di 14,99€ una cifra decisamente alta per gli standard mobile.
Inutile dire che prima di fare questo tipo di acquisto bisogna accertarsi che il proprio smartphone supporti la realtà virtuale, altrimenti aspettatevi ben pochi cambiamenti da questa versione del gioco.

Non perdetevi questo masterpiece
Matteo Bruno

Appassionato di videogames, di manga, film e libri fantasy. Sempre pronto a dire la sua e a cercare tutte le novità riguardo agli argomenti a lui cari.