Nintendo starebbe pensando al successore del 3DS denominato MH

Per ora sembra solo un'ipotesi e nulla è stato confermato

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
3DS
Cosa potrebbe suggerire il nome in codice? Cosa potrebbe suggerire il nome in codice?

In queste ore una notizia sta facendo il giro del mondo, Nintendo starebbe sviluppando il successore del Nintendo 3DS, una nuova console portatile per ora conosciuta con il nome in codice MH. Nome che ha subito portato alla mente il gioco di Capcom Monster Hunter, che da diversi anni è un'esclusiva proprio della piattaforma portatile della compagnia.

Anche se questa partnership esiste, noi crediamo che MH stia per qualcos'altro, una delle ipotesi che ci è venuta in mente è "Mobile Handheld", visti il recente interesse di Nintendo per il mondo mobile. Trattandosi però di una teoria, ovviamente non sappiamo se questa console avrà un sistema basato su Android o semplicemente permetterà di installare alcune applicazioni disponibili anche su smartphone.

Una recente indiscrezione mette inoltre qualche puntino sulle i, sembra infatti che la fonte non confermi completamente l'esistenza di questa "Nintendo MH", ma Nintendo a quanto pare stava semplicemente parlando per via teorica sul rilascio di una nuova console portatile. Ovviamente non è da escludere che la sigla MH possa diventare ufficiale quando la compagnia sarà pronta ad annunciare il successore del 3DS, ma per ora si tratta solo di una voce.

Fonte: Gematsu

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.