Persona Q: Shadow of the Labyrinth annunciato su 3DS

...un gradito ritorno per i cast di Persona 3 e 4.

scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
3DS

Ancora una volta è l'evento di ieri di Atlus che ci porta notizie. Ad essere annunciato in esclusiva per Nintendo 3DS è Persona Q: Shadow of the Labyrinth, trattasi di uno spin-off che vedrà l'unirsi dei personaggi di Persona 3 e Persona 4. L'uscita del gioco è prevista in Giappone per il prossimo 5 giugno 2014. 

La trama ci porta durante il festival della cultura della Yasogami High School, dove una "torre dell'orologio" appara proprio nel cortile della scuola, e gli eroi di Persona 4 sentono l'eco di una campana.  Il suono di quella campana raggiunge il mondo di Persona 3, e i suoi eroi, che combattevano nel Tartarus, sono improvvisamente trasportati alla Yasogami High School e intrappolati.

Per tornare nel proprio mondo, i protagonisti di Persona 3 e Persona 4 dovranno far tornare la memoria ai nuovi personaggi Zen e Rei, che sembrano essere la chiave di questo incidente, e vanno dunque a combattere le famose "shadows".

Si potrà giocare come la Specialized Extracurricular Execution Squad di Persona 3 o l'Investigation Team di Persona 4. In base alla nostra scelta, cambieranno i dialoghi e gli eventi, con una maggiore descrizione e un miglior approfondimento dei personaggi del gioco scelto.

Il gioco adotterà un battle system molto simile a quanto visto in Etrian Odyssey, considerando anche che il direttore del gioco è il medesimo, e sarà, come sempre, legato al dungeon crawling.

Il sito ufficiale è raggiungibile cliccando QUI. Di seguito eccovi il trailer d'annuncio di Persona Q: Shadow of the Labyrinth.

Persona Q: Shadow of the Labyrinth - Trailer di annuncio


Domenico De Martino

Nel mondo dell’editoria digitale praticamente da sempre, cresce a pane e news per poi espandere i propri confini con recensioni, anteprime, speciali e rubriche. Gioca fin dalla tenera età ma solo con il tempo etichetta il mondo del gaming e della tecnologia ad arte, nel senso più stretto del termine. Non disdegna le console Microsoft e Nintendo ma la Sony avrà sempre un posto speciale per lui. Con gli anni si da anche al PC Gaming che ad oggi reputa il essenziale. Amante degli Adventure e degli Sparatutto, ha un occhio di riguardo anche per RPG in stile giapponese, gli Action e ultimi, ma non ultimi, gli Indie Games. La sua parola preferita è “Epico”.