Neverland Co. cessa tutte le attività per bancarotta

La compagnia ha recentemente annunciato che presto dichiarerà bancarotta

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
3DS
si parla anche del futuro si parla anche del futuro

Neverland Co. è la compagnia che si nasconde dietro titoli come Rune Factory e Lufia, ma a quanto pare non se la passava molto bene economicamente. Perché ha recentemente svelato nel suo sito ufficiale che a breve cesserà tutte le operazioni per bancarotta.

Neverland ha dichiarato che il rendimento non è stato dei migliori per alcuni cambiamenti nell'ambito dell'organizzazione economica, portando così ad un considerevole calo nei guadagni della compagnia. Inoltre ogni tentativo per cercare fondi è stato vanificato, quindi non hanno avuto molte altre alternative a quanto pare.

Nonostante Rune Factory 4 sia diventato il titolo più venduto tra i vari capitoli della serie, sembra che questo traguardo non sia stato molto di aiuto. In passato si era parlato anche di un quinto capitolo, ma dopo questa chiusura non è chiaro cosa succederà. Per questo motivo Yoshifumi Hashimoto, producer della serie Rune Factory che lavora presso Marvelous AQL, ha rilasciato una dichiarazione sul blog ufficiale giapponese del quarto capitolo, ecco cosa dice:

"salve a tutti, sono Hashimoto. Vi state divertendo con Rune Factory 4? Vorrei sfruttare questa occasione per parlare del futuro. Quale sarà il prossimo titolo che rilasceremo rimarrà ancora un segreto, ma vi posso dire che i membri dello staff se la stanno cavando bene. Vi ringrazio per il vostro continuo supporto."

Da queste parole sembra che ci sia ancora qualche speranza, forse i ragazzi che lavoravano per Neverland Co. entreranno a far parte di Marvelous AQL? Visto che quest'ultima compagnia detiene l'IP di Rune Factory non sarebbe un'idea da scartare. Per ora non lo sappiamo e non ci resta che salutarvi, ovviamente aggiornandovi appena ci saranno novità a riguardo.

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.