SEGA vuole lavorare su nuovi Free to play per Nintendo 3DS

Initial-D è solo l'inizio a quanto pare!

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
3DS
La collaborazione con Nintendo si fortifica! La collaborazione con Nintendo si fortifica!

A quanto pare Initial-D, primo Free to play in arrivo solo su Nintendo 3DS, è solo il primo progetto gratuito che SEGA ha in mente per la portatile. Questo lo si può intuire da un'intervista che Toshihiro Nagoshi, il COO della compagnia, ha rilasciato a Siliconera "l'unico modo per rendere un Free to play un successo è svilupparlo su un dispositivo molto diffuso.".

"ovviamente in Giappone, come in altre parti del mondo, gli smartphones sono i device più utilizzati, ma al secondo posto c'è il Nintendo 3DS. Ma nonostante tutto la portatile è riuscita a cavarsela anche senza Free to play grazie ai vari titoli disponibili e alla fetta di mercato a cui è dedicata." ha aggiunto.

"ma vorrei comunque provare a creare qualcosa per vedere i risultati, mi piacerebbe molto!". SEGA quindi non si fermerà con Initial-D, e se ricordate recentemente Index ha registrato un marchio che potrebbe suggerire il ritorno di Devil Children. Che la compagnia stia già lavorando ad un secondo Free to play? Solo il tempo potrà dircelo.

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.