I modelli New Nintendo 3DS non saranno region-free

Dopo alcune voci a riguardo, Nintendo interviene con una notizia ufficiale

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
3DS

In questi giorni si sono susseguite diverse voci secondo le quali i modelli New 3DS e New 3DS XL non avrebbero offerto il region-lock, sistema che rende impossibile importare giochi dall'estero. Ma recentemente Nintendo ha confermato con una notizia ufficiale che non tornerà indietro, anche queste nuove versioni della console portatile non saranno region-free. Non è di certo una sorpresa, infatti la compagnia anche dopo diverse lamentele e petizioni, non ha mai espresso l'intenzione di eliminare questo sistema.

Come ricorderete oltre ai cambiamenti estetici e alla presenza di un secondo pad analogico, una delle novità più importanti offerte dalla gamma New 3DS è la presenza di una CPU più potente rispetto ai vecchi modelli. Grazie a questa verranno sviluppati titoli che potranno funzionare solo su queste versioni, come ad esempio il remake di Xenoblade Chronicles. Non ci resta che salutarvi per il momento, ricordandovi che i New 3DS saranno disponibili a partire dall'11 ottobre in Giappone, mentre in Europa per un generico 2015.

FONTE: EGMNOW

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.