Project X Zone: Namco Bandai annuncia l'uscita in Europa e Australasia

Un fantastico GDR che riunisce più di 25 franchise storici

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
3DS
Ammucchiata videoludica Ammucchiata videoludica

Namco Bandai annuncia l'uscita di Project X Zone in esclusiva per Nintendo 3DS in Europa e Australasia. Il gioco riunisce alcuni dei più celebri personaggi dei franchise di Namco Bandai, Campcom e SEGA per creare un'esperienza GDR strategica unica. Project X Zone è stato sviluppato in collaborazione da Banpresto e Monolith Soft e contiene più di 60 personaggi presi da 25 franchise più famosi delle 3 compagnie giapponesi. In questo titolo sarà possibile esplorare il mondo di gioco con una squadra composta da 2 personaggi chiamata Pair Unit ma in combattimento, i giocatori potranno contare sull'aiuto di un terzo personaggio chiamato Solo Unit utilizzando attacchi specifici e attacchi combinati. I combattimenti potranno scatenarsi in qualsiasi momento e per sconfiggere gli avversari si può contare su attacchi solitari, attacchi di supporto, attacchi incrociati e colpi letali.

Project X Zone riunisce in un solo titolo alcuni dei più importanti franchise giapponesi del settore”, ha dichiarato Olivier Comte, Vicepresidente senior di NAMCO BANDAI Games Europe. “È un’esperienza di gioco davvero straordinaria, grazie alla combinazione perfetta tra un GDR d’azione, un gameplay tattico e una trama frenetica.”

Project X Zone si svolge in un mondo avvolto dal caos, dove il male e l'oscurità si nascondono dietro la vita quotidiana. Improvvisamente si verifica una spaccatura nello spazio-tempo che genera un portale misterioso provocando lo scontro di eroi e cattivi di altri mondi. Il giocatore ha a disposizione una vasta scelta di coppie di eroi tra cui, Jin e Xiaoyu (Tekken), Zephir e Leanne (Resonance of Fate), fino a X e Zero (Mega Man X) ed avranno il compito di individuare il motivo della spaccatura e impedire che i cattivi conquistino il mondo. Project X Zone è disponibile nei negozi e nel Nintendo eShop.

Marco Ciullo

Non ha un genere preferito, gioca un po' a tutto perché deve essere il gioco ad "attirarlo". Fan della saga di God of War e Metal Gear Solid, ama anche i simulatori di guida, soprattutto Need for Speed per la sua ambientazione di gare illegali. In generale gli piacciono i giochi d'azione e avventura, mentre non ama particolarmente i JPRG ed RPG perché non ha voglia di perdere tempo ad allenarsi, infatti li trova noiosi e monotoni.