Super Smash Bros. rilancia Nintendo nel mercato Statunitense

Il lavoro di Sakurai non passa inosservato e la console portatile spicca il volo

scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
3DS
Super Smash Bros. è ancora un brand di forte richiamo per il mercato Super Smash Bros. è ancora un brand di forte richiamo per il mercato

Non sono numeri da capogiro, ma sono numeri importanti quelli ottenuti nei primi due giorni di commercializzazione negli Stati Uniti, da Super Smash Bros. per Nintendo 3DS. Ben 705.000 copie vendute sono quelle riportate da NPD Group, fra le quali 135.000 risultano esser state acquistate in formato digitale. Cifre che si uniscono ai 140.000 Nintendo 3DS venduti nel mese di settembre, portando un incremento del 55% rispetto alle vendite di Agosto.

Super Smash Bros. per Nintendo 3DS è riuscito a superare il milione di copie in Giappone durante il primo fine settimana di commercializzazione. Ci si aspetta quindi che la versione dedicata a Wii U, attesa negli Stati Uniti per il prossimo 21 novembre e in Europa per il 5 dicembre, possa in qualche modo eguagliare tale risultato.

Le nuove statuette Nintendo chiamate Amiibo, pienamente compatibili con il gioco, dovrebbero esser lanciate lo stesso giorno di Super Smash Bros. Wii U in entrambe i mercati; una mossa probabilmente pensata per spingerne le vendite.

Federico D'Aco

'Old-School' è il termine che più lo rappresenta. Amante dei vecchi classici per console e computer, ha un debole per i titoli e le piattaforme targate Nintendo, alle quale non riesce proprio a dire di no. Qualcuno fra gli amici più stretti afferma di averlo visto possedere e giocare con console targate SEGA, Sony e Microsoft, ma le prove non sono ancora state pubblicate.