Dementium: The Ward pronto a tornare su Nintendo 3DS

Lo annuncia Renegade Kid durante uno streaming su Twitch

scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
3DS
Probabilmente anche il secondo capitolo tornerà! Probabilmente anche il secondo capitolo tornerà!

Durante uno streaming avvenuto sul canale Twitch di Vinesauce dedicato a Xeodrifter, il co-fondatore di Renegade Kid, Jools Watsham, ha annunciato che Dementium: The Ward tornerà su Nintendo 3DS ma solo in formato digitale tramite eShop. Si tratta di un porting del primo capitolo della serie horror della compagnia, ma non mancheranno alcune piccole modifiche, cambierà il modo del respanw dei nemici ed il sistema di salvataggio. Anche se queste novità potrebbero rendere il gioco più semplice, Watsham ha dichiarato che il team sta cercando un modo per accontentare anche i fans che cercano una sfida più impegnativa.

E' stato inoltre confermato che il gioco girerà a 60 fps anche con il 3D attivo, mentre la data di uscita è fissata per un generico secondo quarto del 2015. Inoltre Watsham non ha scartato la possibilità di portare su Nintendo 3DS anche il secondo capitolo della serie, ma al momento non ci sono ancora conferme a riguardo. Infine, il co-fondatore ha anche aggiunto che Renegade Kid sta già pensando allo sviluppo di un Dementium III, ma è una cosa che non avverrà presto, perché hanno bisogno di più fondi per dare vita al progetto.

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.