Nintendo 3DS riporta in vita la serie Langrisser

Lo storico RPG tattico firmato Masaya Games, torna sul mercato ludico con un nuovo e inedito capitolo

scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)
3DS
E' ufficiale: Langrisser tornerà su Nintendo 3DS E' ufficiale: Langrisser tornerà su Nintendo 3DS

Era il 1991 quanto Langrisser debuttò su PC e Mega Drive. Una storia concentrata sulla luce e l’oscurità, sul bene e sul male o, più specificatamente in questo caso, sull’influenza che gli dei appartenenti ad una o l’altra categoria possono avere sulla popolazione. Si può forse dire che l’intera storia videoludica di Masaya Games, divisione di Nippon Computer Systems, ruota intorno a questa serie di Japan RPG tattici, nata spiritualmente nel 1987 su MSX con Elthlead.

A dire il vero è un pezzo di storia scarsamente conosciuta a noi Europei, salvo per i fans del genere che hanno avuto la fortuna di essere abbastanza informati, acquistandolo - magari d'importazione - su una delle vecchie piattaforme dell’era 16 bit come Mega Drive o SNES. A dire il vero, delle compilation sono state rilasciate anche su SEGA Saturn e PlayStation, ma il dubbio sulla loro reperibilità nel vecchio continente è del tutto legittima.

Fortunatamente per noi videogiocatori c’è sempre tempo di imparare ed il caso ha voluto che Masaya Games sia pronta a rilasciare un nuovo Langrisser per Nintendo 3DS, disponibile durante l’estate in Giappone. La scelta pare saggia, in particolar modo per quanto riguarda la diffusione della piattaforma mobile sul mercato. Altro fattore da non trascurare è il genere di appartenenza, lo stesso della serie Fire Emblem di Nintendo, la quale ha riscosso un enorme successo con il rilascio di Fire Emblem: Awakening.

L’ambientazione scelta è quella di un mondo sprofondato in gran parte sotto i mari ed il protagonista, è un ragazzo appena entrato in possesso della sacra lama di Excalibur. Il suo scopo è quello di salvare una ragazza da cui è stato separato e per questo motivo, si propone di combattere insieme alle forze imperiali.

Arcieri, cavalieri e soldati sono ancora una volta le unità disponibili al combattimento, il quale si svolgerà - al contrario della serie Nintendo - in dieci contro dieci. Il tipico stile fantasy lascia spazio anche agli elementi cyberpunk, dando vita ad un titolo piuttosto interessante, ma al momento assai difficile da vedere in Europa. La speranza ovviamente è l’ultima a morire e nel frattempo, vi lasciamo in compagnia delle scansioni prese dall’ultimo numero della rivista Famitsu.

Federico D'Aco

'Old-School' è il termine che più lo rappresenta. Amante dei vecchi classici per console e computer, ha un debole per i titoli e le piattaforme targate Nintendo, alle quale non riesce proprio a dire di no. Qualcuno fra gli amici più stretti afferma di averlo visto possedere e giocare con console targate SEGA, Sony e Microsoft, ma le prove non sono ancora state pubblicate.