AnyArts Production annuncia un'esclusiva per Nintendo Switch

Uno studio indipendente si addentra nell'incerto mercato di Switch.

scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
NINTENDO SWITCH
Switch svela una delle sue prime esclusive non Nintendo! Switch svela una delle sue prime esclusive non Nintendo!

Uno studio indipendente emergente, di nome AnyArts Production, ha annunciato il suo primo titolo ufficiale, un progetto già preannunciato molto tempo addietro e di cui ancora non si sapeva nulla, che gli sviluppatori avevano volutamente tenuto sotto un velo di mistero fino a data da destinarsi.

Il momento è quindi arrivato, ed il team di sviluppo francese rivela ufficialmente Seasons of Heaven; si tratta di un gioco di avventura basato sul romanzo omonimo di Nicolas Augusto, che narra di un gruppo di sopravvissuti in un mondo post-apocalittico. In questo caso, interpreteremo un ragazzino di nome Yann, affetto dalla sindrome di Asperger, accompagnato dal suo fedele cane bulldog, Ani. Entrambi i personaggi saranno giocabili e il gioco, come visibile dallo screenshot sopra, girerà su nientemeno che l'Unreal Engine 4. Si tratterebbe di un titolo quasi nella norma, se non fosse per un piccolo ma fondamentale particolare: il gioco sarà un'esclusiva per Nintendo Switch. Ebbene sì, questo è il primo titolo studiato per questa console da terze parti, una rarità per Nintendo, che è solita produrre lei stessa le sue esclusive attraverso i brand che l'hanno resa famosa.

Questa è una svolta molto interessante, perché questo fa da apripista per la nascente console di casa Nintendo come mai prima d'ora con le precedenti. Il fatto che sin da prima della sua uscita studi emergenti come questo puntino fortemente su questa piattaforma è un grande punto di vantaggio per il colosso giapponese, che si trova incoraggiata dalla volontà degli sviluppatori, che potrebbero portare un grande numero di utenti su Nintendo Switch e stimolare un mercato capace di competere con la concorrenza. Altri elementi interessanti, indicativi della qualità della console, si trovano proprio nel gioco in sé: il titolo in sé ha una struttura di gioco in cui si potranno controllare ben due personaggi, elemento che collide molto bene con la duplice natura casalinga/portatile della console, inoltre esso supporterà un motore di gioco come Unreal Engine 4, segno che la potenza di Switch sia decisamente migliore e più solida delle precedenti, in grado di reggere software molto più elaborati e vicini alla concorrenza. Un buon inizio per la console Nintendo, che da qui in poi potrebbe regalarci ulteriori sorprese.

Fonte: Gematsu.com

Anthony Gatto

Anthony è un ragazzo che nutre una passione viscerale per i videogiochi sin da piccolo e che ha deciso di farne un lavoro, in cui mettere in risalto il suo amore per una forma d'arte che lo accompagna ormai da sempre e condividere con tutti la voglia di discutere e confrontarsi sull'arte videoludica