Persona 5 e Yakuza 0 non usciranno su console Nintendo Switch

Una dichiarazione su Twitter lo conferma ufficialmente.

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
NINTENDO SWITCH
La nuova console Nintendo non ospiterà questi due titoli! La nuova console Nintendo non ospiterà questi due titoli!

Un intervento di John Nardin, manager delle Pubbliche Relazioni di SEGA e Atlus, attraverso un post su Twitter ci conferma in linea ufficiale che i titoli Persona 5 e Yakuza 0 non verranno rilasciati su console Nintendo Switch, sottolineando che il primo sarà esclusiva PlayStation 3 e PlayStation 4, mentre il secondo uscirà solo su PlayStation 4, senza alcun possibile porting, nemmeno su PC.

Nonostante questo, entrambe le aziende avevano confermato già ai tempi dell'annuncio di Switch che avrebbero supportato la console in quanto produttori e sviluppatori third-party, ad esempio SEGA nello specifico annunciò un nuovo titolo dal team di sviluppo di Sonic Colors e Generations, che sarebbe uscito nel corso di quest'anno sulla console, e le trattative sono ancora in corso per numerose nuove pubblicazioni future, quindi attualmente la cosa positiva è che potrebbero essere gli unici due titoli di queste due aziende a cui i possessori di console Nintendo dovranno rinunciare.

D'altro canto, era una mossa piuttosto prevedibile, soprattutto per quanto riguarda queste due proprietà intellettuali, che hanno vissuto, sono cresciute e hanno formato la propria fanbase proprio attraverso un grande sodalizio con Sony, quindi non c'è da stupirsi se questi giochi non arriveranno su Switch. Per quanto da un certo punto di vista è giusto che le cose rimangano come sono, in quanto non è sempre un bene espandere un franchise per via di possibili riscontri negativi e questi giochi non sono stand-alone, piazzandosi nel cammino di una narrativa già prestabilita su altre console e che potrebbe quindi cogliere impreparati chi non ha mai giocato ai precedenti titoli, Switch si vede privare i primi importanti titoli di terze parti da sotto il naso, un duro colpo per la piattaforma di casa Nintendo, che seppur possa già contare su un parco titoli in pubblicazioni già discretamente ampio, sicuramente avrebbe giovato da questi titoli specifici, soprattutto in termini di utenza.

Fonte: IGN.com

Anthony Gatto

Anthony è un ragazzo che nutre una passione viscerale per i videogiochi sin da piccolo e che ha deciso di farne un lavoro, in cui mettere in risalto il suo amore per una forma d'arte che lo accompagna ormai da sempre e condividere con tutti la voglia di discutere e confrontarsi sull'arte videoludica