Lego City Undercover potrebbe richiedere 13 GB di spazio su Switch

Un titolo third-party approda su Switch, ma potrebbe richiedere ben 13 GB di memoria liberi per essere giocato.

scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
NINTENDO SWITCH
Qualche Giga in più forse non guastave Nintendo Qualche Giga in più forse non guastave Nintendo

Lego City Undercover arriverà solo il 4 Aprile su Switch, eppure dopo la diffusione di un particolare della confezione ha fatto già storcere il naso a molti utenti.

Le prime copie fisiche del gioco sono già arrivate in alcuni rivenditori, è un addetto ai lavori, dando un'occhiata alle informazioni riportate sull'esterno della custodia, ha trovato un particolare interessante. Viene riportato che il titolo potrebbe richiedere fino a 13 GB di spazio libero sulla console.

Tanto, considerato che si tratta di più di un terzo dei 32 a disposizione. Ovviamente questo ha scatenato un'ondata di indignazione tra i fan visto che su console Nintendo generalemente i giochi non richiedono installazione, a differenza delle concorrenti. Inoltre è stato fatto notare che alcuni giochi multipiattaforma sono stati lanciati su Switch ad un prezzo maggiorato rispetto alle altre versioni.

Entrambi questi problemi sarebbero da rimandare al nuovo supporto fisico adottato da Nintendo, il quale porta con sé numerose problematiche in più rispetto ai tradizionali dischi.

Di certo chi ha acquistato la console non ha gradito questo sviluppo, anche tra i fan più accaniti si sta diffondendo un certo malcontento. Staremo a veder come si evolverà la situazione, ma a occhio e croce stavolta Nintendo dovrebbe cercare di rendere la vita più facile agli sviluppatori di terze parti.

 

Fonte: Polygon

Lorenzo Gaetani

Un amante del Fantasy in tutte le sue sfumature, all'inizio coltivata attraverso la lettura, poi i primi computer, i primi giochi e la passione per questo nuovo mezzo narrativo. Inizia a macinare ore di gioco con classici come Aladdin, Diablo 2 e l’immortale Age of Empires 2. Arrivano altre piattaforme e altri videogiochi, ma i generi preferiti sono sempre gli RPG, adorando letteralmente, titoli recenti che hanno unito al fantasy classico le atmosfere cupe di Lovecraft come Darkest Dungeon e Dark Souls Saga.