Oculus pianifica un ribasso di prezzo

A neanche 24 ore dall'apertura dei pre order Oculus pensa a come abbassare il prezzo del suo visore.

scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)
PC
Realtà Virtuale quanto mi costi! Realtà Virtuale quanto mi costi!

Proprio ieri il visore per la realtà virtuale Oculus Rift smetteva di essere un'idea da fantascienza e diventava una solida realtà... una realtà alla portata di pochi, che grazie al suo prezzo di 699$ in Europa e 599$ in America ha scoraggiato molti ad pre ordinare questa periferica, seppur sensazionale che sia, almeno per ora. Tutto quello che c'è da sapere riguardo Oculus ve l'abbiamo già fornito in questo articolo dedicato ma l'azienda non si è fermata.

La demoralizzazione globale circa il prezzo del prodotto è giunta subito alle orecchie del creatore di Oculus, Plamer Luckey che durante la sessione di Domande e Risposte organizzata dopo l'avvio dei pre order del visore ha dichiarato: "Continueremo a lavorare con le GPU e con le CPU per ottimizzare la Realtà Virtuale, questo ridurrà il costo dell'hardware. Inoltre seguendo l'attuale economia il tempo ci aiuterà a ridurre anche il costo dell'hardware attualmente richiesto su PC. Al momento il vero prezzo per utilizzare Oculus risiede nelle componenti richieste su PC non nel visore, il primo traguardo sarà quello di fornire alle persone un visore in grado di funzionare con il computer che già possiedono."

Parole che alla fine non aggiungono nulla di nuovo a quello di cui già si parlava in rete. Nel mondo del'hardware e della tecnologia siamo ormai abituati ad assistere a delle grosse svalutazioni nel corso del tempo grazie all'arrivo di componenti sempre nuovi e più performanti ma staremo a vedere quanti mesi o anni dovremo aspettare per poter vantare un visore per la Realtà Virtuale in ogni casa.

Matteo Bruno

Appassionato di videogames, di manga, film e libri fantasy. Sempre pronto a dire la sua e a cercare tutte le novità riguardo agli argomenti a lui cari.