LawBreakers non sarà più Free to Play ed avrà un look più maturo

Il nuovo titolo di Cliff Bleszinski subirà alcune modifiche!

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
PC
Il prezzo non sarà elevato! Il prezzo non sarà elevato!

Durante la Game Developers Conference di quest'anno, si è parlato anche di LawBreakers, il nuovo FPS arena di Cliff Bleszinski sviluppato con il suo team chiamato Boss Key Productions, dopo aver cambiato nome al gioco, è stato dichiarato che ci saranno altri cambiamenti. Il primo riguarda il modello di pagamento, il titolo non sarà più un Free to Play, anche se non c'è ancora un prezzo preciso, è stato dichiarato che non costerà intorno ai 60$ (quindi probabilmente in Europa non costerà i soliti 59.99 Euro). Bleszinski ha infatti dichiarato che "mentre il gioco continuava a prendere forma, ci rendevamo conto che il modello Free to Play non era adatto per quello che stavamo facendo. L'aspetto competitivo è fondamentale per LawBreakers, questo significa che l'equilibrio è una priorità per me, il mio team e la nostra comunità. Utilizzando un modello digital premium, tutti potranno giocare alla pari e avere le stesse funzioni senza barriere.".

Ma i cambiamenti non riguarderanno solo il modello di pagamento, ma anche la grafica, perché Bleszinski ha anche confermato che ci sarà un cambio di look per il gioco, rendendolo più maturo. "venendo costantemente messo a confronto con i tanti altri sparatutto molto colorati disponibili nel mercato, ci siamo resi conto che dovevamo differenziarci dalla massa." ha spiegato, aggiungendo "abbiamo preso la decisione di fare un passo indietro e capire come tirare fuori la maturità in LawBreakers, tornando alla nostra visione originale del gioco. Questo nuovo look abbraccerà l'innovazione del nostro progetto venendo amplificato dalla violenza, intensità e dalla competitività.".

Prima di salutarvi vi ricordiamo che LawBreakers è atteso per il momento solo su PC tramite la piattaforma digitale Steam, ma non è ancora disponibile una data di uscita.

Fonte: EGMNOW

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.