United Front Games rivela il suo nuovo titolo

Gli sviluppatori di Sleeping Dogs tornano di nuovo nel campo degli MMO.

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
PC
Il team di sviluppo è di nuovo al lavoro su un MMO! Il team di sviluppo è di nuovo al lavoro su un MMO!

Gli sviluppatori di Sleeping Dogs e del potenziale titolo online Triad Wars basato sul titolo open-world ma susseguentemente cancellato, sono tornati a dare notizie di sè, annunciando lo sviluppo di un nuovo gioco, chiamato Smash + Grab. Si tratterà essenzialmente di un brawler in terza persona multiplayer online ambientato in un futuro distopico.

Questo titolo presenterà battaglie 3 contro 3 in match da 15 minuti all'interno di distretti chiusi. Il combattimento potrà essere eseguito attraverso armi da fuoco o corpo a corpo, dando la possibilità ai giocatori di avanzare di livello acquisendo nuove abilità e vestiti per il proprio personaggio; la personalizzazione si estenderà anche ai membri della nostra gang e i capi che la comandano.

Il titolo è attualmente ancora in sviluppo e sarà disponibile a partire dal prossimo mese in Early Access su Steam e figurerà due mappe multigiocatore e due modalità di gioco, sette Leader giocabili, 13 Luogotenenti, 20 distributori automatici da rompere in partita e 12 armi base, nonchè 18 mod per queste armi.

Sinceramente, si tratta di un risvolto piuttosto inaspettato per degli sviluppatori che hanno fatto il loro successo con un'avventura in singolo giocatore (per altro molto ben confezionata e interessante). L'aspettativa e la speranza di molti era che United Front Games continuasse per questa strada, ma ha almeno temporaneamente di optare per un'esperienza diversa, forse anche più semplice, caciarona e diretta, nonché un secondo tentativo per ridarsi vigore dopo il progetto stroncato prematuramente di Trial Wars. Vedremo quale sarà il risultato finale per questo titolo nei risvolti futuri.

Fonte: Polygon.com

Il trailer di annuncio per il titolo online!
Anthony Gatto

Anthony è un ragazzo che nutre una passione viscerale per i videogiochi sin da piccolo e che ha deciso di farne un lavoro, in cui mettere in risalto il suo amore per una forma d'arte che lo accompagna ormai da sempre e condividere con tutti la voglia di discutere e confrontarsi sull'arte videoludica