Nuova patch per la versione PC di Ghost Recon: Wildlands

Arrivata nelle scorse ore la patch 3.5 per PC di Ghost Recon: Wildlands

scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
PC

Nelle ore passate, Ubisoft ha pubblicato una patch di Ghost Recon: Wildlands che interessa la versione PC del videogame. La patch è la numero 3.5 e la maggiore novità apportata è la possibilità di cercare aiuto quando si cade in battaglia per essere aiutati da altri giocatori. Vediamo nel dettaglio cosa comporta la nuova patch:

Nuovi elementi

  • I giocatori possono chiedere aiuto quando cadono in battaglia.

Bug fix

  • Risolto il bug che nascondeva l'icona del viaggio rapido sulla tacmap quando si usa un Controller Steam.
  • Risolto un problema per cui lo schermo aveva uno sfarfallio quando si usciva dal veicolo usando il Tobii Eye tracking device.
  • Risolto un problema per cui la lingua del gioco non veniva impostata automaticamente se era impostata la lingua araba dal client di Steam.
  • Risolto un problema per cui il gioco mostrava una risoluzione sbagliata nel menu Video se ALT+TAB veniva usato durante il messaggio pop-up di conferma.
  • Risolto un problema per cui lo schermo grigio del giocatore caduto veniva mostrato in NVIDIA Ansel.
  • Risolto un problema per cui lo screenshot a 360 in Ansen veniva corrotto se si usava Ansen mentre era attiva la Visione Notturna.
  • Risolto un problema per cui l'achievement Weapon Fanatic non era riconosciuto se il pacco di armi veniva comprato dallo store in game.

Narco Road

  • Risolto un problema per cui lo schermo aveva uno sfarfallio quando veniva nitro boost mentre si veniva scoperti.

Ricordiamo che Ghost Recon: Wildlands è uscito il 7 marzo 2017 per PlayStation 4, Xbox One e PC.

Claudia Mannavola

Laureata in comunicazione, da sempre appassionata di libri, serie tv e videogames. Cresciuta a pane e Tomb Raider, mi destreggio fra action RPG e puzzle games, passando volentieri dal platform. Toglietemi tutto ma non i Naughty Dog.