Diplopia: Gioco di Oculus Rift per alleviare lo strabismo

Un nuovo ed interessante progetto dedicato al miglioramento dello strabismo

scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
PC HARDWARE
Dedicato anche per chi soffre di occhi pigri! Dedicato anche per chi soffre di occhi pigri!

Un nuovo progetto su IndieGoGo è dedicato all'Oculus Rift, periferica che abbiamo provato in passato, ma questa volta non si parla di un semplice videogioco. Infatti Diplopia si pone come un software sviluppato per alleviare alcuni disturbi visivi, soprattutto lo strabismo ed alcune sue varianti. L'ideatore di questo progetto è proprio James Blaha, lo sviluppatore dell'Oculus Rift, che ha avviato anche la pagina su IndieGoGo.

"solo recentemente è stato mostrato come alcune terapie (videogiochi compresi) siano in grado effettivamente di curare lo strabismo post adolescenziale, con la possibilità di riprendere una visione in 3D da adulti." ha dichiarato Blaha.

Ed è proprio tramite queste nuove informazioni scientifiche che ha sviluppato questo titolo "ci sono prove che mostrano che giocando ad un titolo con un design adatto 1 o 2 ore al giorno per 3 o 4 settimane si ottengono già dei buoni risultati." ha aggiunto.

Anche se non è una cosa nuova, i videogiochi sembrano poter aiutare queste persone (cosa che posso in parte "testimoniare" personalmente) e con Oculus Rift si potrebbe raggiungere una vera e propria terapia. Non ci resta che salutarvi con un video che mostra il progetto Diplopia.

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.