Arriva la seconda generazione di APU e CPU Embedded R-Series AMD

AMD si rilancia con nuove APU e nuove CPU! Eccone i dettagli...

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
HARDWARE PC

AMD Ha annunciato oggi la seconda generazione di APU e CPU Embedded R-Series destinate appunto alle applicazioni embedded, precedentemente conosciute con il nome “Bald Eagle”.
AMD ha ben fisso il concetto di cosa serve ai propri utenti, ovvero: produttività, intrattenimento ed efficienza.  Le nuove soluzioni sono quindi state studiate appositamente per il gioco, per l'editing di immagini, per il digital signage, per il controllo e l’automazione industriale e per le infrastrutture di comunicazione e di networking che richiedono prestazioni di calcolo e tecnologie di elaborazione grafica leader nel settore.

A tal proposito, Scott Aylor, corporate vice president e general manager AMD Embedded Solutions, afferma: “Quando si tratta di performance grafiche e di calcolo e del rapporto performance-per-watt, le APU Embedded R-Series di seconda generazione rappresentano una soluzione unica nel mercato embedded. La contemporanea presenza delle architetture HSA e Graphics Core Next (GCN) e di strumenti per la gestione dei consumi energetici, permette ai nostri clienti di creare un nuovo mondo di dispositivi embedded intelligenti, interattivi e immersivi”.

Come più o meno già affermato, le APU e le CPU Embedded R-Series di seconda generazione sono state progettate da AMD per l’utilizzo all’interno di applicazioni embedded di fascia medio - alta caratterizzate da un’elevata presenza di calcolo parallelo, oltre a questo, supportano ovviamente Linux, i sistemi operativi in tempo reale e Windows. Le nuove soluzioni hanno un range di frequenza CPU compreso tra i 2,2 e i 3,6 GHz (con max boost attivo) grazie alla più recente architettura CPU “Steamroller”, e tra 533 e 686 MHz per quanto riguarda la GPU, ancora una volta basata sulla solida ed efficiente architettura Graphics Core Next (GCN).


 Novità e vantaggi:

  • Heterogeneous System Architecture (HSA): le APU Embedded R-Series di seconda generazione sono i primi processori a integrare le caratteristiche offerte dall’HSA, permettendo così alle applicazioni di distribuire i carichi di lavoro in funzione dell’elemento più adatto a svolgerli – sia esso la CPU, la GPU o un acceleratore dedicato come quello per la decodifica video. In questo modo si ottengono prestazioni grafiche 3D fino al 44% superiori e prestazioni di calcolo fino al 46% superiori rispetto alle CPU Intel Haswell.
  • Sviluppo open source per Linux: come membro gold-level dello Yocto Project™, a sua volta parte del Linux Foundation Collaboration Project, e come firmatario di un recente accordo pluriennale con Mentor Graphics, AMD mette a disposizione degli sviluppatori di sistemi embedded delle soluzioni di sviluppo customizzate per Linux embedded e supporto commerciale sulle APU Embedded R-Series di seconda generazione attraverso Mentor Embedded Linux e Sourcery™ CodeBench.
  • Caratteristiche Embedded: le APU Embedded R-Series di seconda generazione sono state espressamente progettate per una longevità di utilizzo decennale con le applicazioni embedded, grazie alla memoria dual-channel con algoritmo di correzione ECC, al supporto alle memorie DDR3-2133 e al TDP configurabile per una maggiore flessibilità nella progettazione del sistema e un’ottimizzazione del processore in presenza di un TDP più basso.
Marco Cremona

Un vero Geek, grande fan di Halo nonché responsabile del 17K Group.
Appassionato del mondo PC, con una grande passione per i videogames e per la tecnologia!
Passo il mio tempo libero cercando sempre le ultime novità e tenendomi informato su tutti ciò che riguarda il mondo Geek, ma soprattutto... videogiocando!