Produzione in ritardo per Oculus DK2

Le prime spedizione sono state effettuate ma ci sono rallentamenti

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
PC
Ecco il DK2 Ecco il DK2

Un comunicato ufficiale da parte di Andres Hernandez arrivato agli inizi di luglio affermava che sfortunatamente il gruppo di Oculus VR non era in grado di soddisfare tutte le richieste di pre-ordine del nuovo Oculus DK2 avendone ricevute oltre 45'000. In questi giorni sono iniziate le spedizioni dei primi kit.

"Abbiamo programmato di spedire 10'000 DK2 direttamente dalla fabbrica durante questo mese. [...] Siamo attualmente un po' indietro con la produzione e c'è quindi la probabilità che alcuni sviluppatori non ricevano il prodotto fino al mese di agosto. Al momento vi è una squadra in Cina incaricata di mantenere alto il livello di produzione in modo da smaltire il più velocemente possibile queste richieste" Queste sono state le dichiarazioni rilasciate da Hernandez, comunity manager dell'azienda.

L'azienda di Oculus VR ha subito rallentamenti dovuti a diversi fattori, prima tra tutte la disputa legale che vede coinvolta l'azienda e ZeniMax Media la quale sostiene che il prodotto di Oculus sia nato grazie ad anni di ricerche ed investimenti di ZeniMax accusando Jhon Carmack, capo del reparto tecnologia di Oculus ed ex dipendete di ZeniMAx, di aver rubato l'idea dello sviluppo. Altri rallentamenti sono stati subiti in seguito all'acquisizione dell'azienda da parte di Facebook, la trattativa è andata a buon fine ma si è chiusa solo in questa settimana.

Altre notizie riguardo il casco di realtà virtuale Oculus verranno rilasciate questo settembre a Los Angeles presso un evento organizzato dall'azienda stessa chiamato Oculus Connect.

Matteo Bruno

Appassionato di videogames, di manga, film e libri fantasy. Sempre pronto a dire la sua e a cercare tutte le novità riguardo agli argomenti a lui cari.