La voglia di Half-Life 3 si trasforma in un bizzarro progetto crowdfunding

Tutti i traguardi sono mirati a convincere Valve a sviluppare il gioco

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
PC
Riusciranno i nostri eroi? Riusciranno i nostri eroi?

Half-Life 3 è il sogno di ogni fan Valve, nonostante nascano voci di corridoio una volta ogni tanto, la compagnia non ha mai confermato la volontà di dare il via allo sviluppo del terzo capitolo. Le speranze accese dai rumors venivano sempre spente da smentite, ma a quanto pare i fans hanno deciso di cambiare la situazione. Come? Con una raccolta fondi, una alquanto bizzarra, bisogna aggiungere. Sul sito Indiegogo è infatti apparsa una pagina dove poter raccogliere denaro per, udite udite, convincere Valve a creare Half-Life 3.

La cosa sembra anche abbastanza seria, non solo c'è un video che mostra il progetto, ma i traguardi sono tutti mirati a far si che Valve si convinca al dare il via allo sviluppo. Chris Salem e Kyle Mazzei sono i due ideatori di questa campagna, ecco cosa hanno ideato con i vari traguardi raggiunti:

  • 3,000$ - I due daranno il via ad una campagna AdWord che mira a tutti i 300 membri della Valve, tutti con la scritta "vogliamo Half-Life 3".
  • 9,000$ - Un camion con un'insegna pubblicitaria gigante girerà intorno al quartier generale di Valve, il messaggio sarà sempre sulla falsariga di "vogliamo Half-Life 3".
  • 45,000$ - Qui si raggiunge l'apice del bizzarro, il duo cercherà e assumerà dei sosia di Gabe Newell e li piazzeranno nelle vicinanze del quartier generale di Valve. Tutti questi individui indosseranno delle maglie con scritto "vogliamo Half-Life 3".
  •  150,000$ - L'ultimo traguardo consiste nell'organizzazione di un concerto che si terrà a Seattle dove saranno presenti alcuni dei più grandi nomi della musica videoludica, gli impiegati Valve ed i fans.

Un'iniziativa davvero stravagante, voi cosa ne pensate? Riusciranno i due a convincere Valve?

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.