Valve con Steam si adegua alle normative europee sui rimborsi

Si tratta più che altro di un escamotage per rispettare la legge comunitaria

scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)
PC
Troppo bello per essere vero Troppo bello per essere vero

Nella giornata di oggi, Valve ha reso disponibile il nuovo contratto con le condizioni per l'utilizzo di Steam. Questo contratto è stato scritto, allo scopo di seguire legalmente le regole imposte dalle normative europee, in merito alle attività di rimborso. Secondo quanto riportato nelle carte europee, l'utente può esercitare il proprio diritto di recesso ed ottenere un rimborso, ma prima dei 14 giorni successivi all'acquisto del prodotto. Tutto questo senza fornire alcuna dichiarazione, riguardo la propria scelta di usufruire del diritto. Il nuovo contratto di Valve messo agli occhi degli utenti recita proprio questo, ma poi è comunque presente un passaggio che annulla di fatto il diritto. Difatti all'acquisto del prodotto, l'utente è "costretto" a privarsi del diritto di recessione. Insomma, si tratta di un escamotage atta a mettere in regola le proprie condizioni di utilizzo, senza però dare la possibilità ai propri utenti di ottenere il rimborso.

Una scelta ovviamente giusta, visto che molte offerte videoludiche presenti sul mercato, offrono una longevità di gran lunga inferiore ai 14 giorni previsti per la traslazione. Ciò avrebbe dato la possibilità agli utenti di terminare il proprio titolo a piacimento e con una certa calma, per poi chiedere un rimborso ingiustificato e continuare normalmente con il suddetto processo.

Che ne pensate in merito? A noi non ci stupisce più di tanto. Uno scenario del genere era piuttosto prevedibile.

Marino D'Angelo

Mi chiamo Marino e sono di Roma. Ovviamente sono un appassionato di videogiochi (sennò che ci sto a fare qui!? ) Mi piace leggere, scrivere e condividere le mie passioni con gli altri. Questa è una delle motivazioni che mi ha spinto a provare a diventare un redattore di questo settore. Più andavo avanti e più mi piaceva. Dopo varie esperienze, ho deciso di avviare il progetto KingdomGame.it, insieme ad altri ragazzi che condividono la mia stessa passione. I miei generi preferiti sono:
- TPS, FPS, Free roaming, Sportivi e strategici.