EVGA e Gigabyte presentano le nuove schede madri compatibili con Skylake

Numerose proposte da parte di Gigabyte e EVGA per i nuovi processori di famiglia Skylake in arrivo

scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
PC HARDWARE
la nuova famiglia di processori Intel è alle porte la nuova famiglia di processori Intel è alle porte

Con l'avvicinarsi dell'uscita sul mercato delle nuove CPU Intel Skylake, le aziende produttrici di schede madri stanno presentando le proprie proposte compatibili coi nuovi processori basate su chipset Z170.
EVGA e Gigabyte hanno svelato le proprie schede madri al Computex di Taipei, le proposte di EVGA sono tre: La top di gamma Classified, la mini-ITX Stinger e la versione FTW.
Tutte e tre sono basate, ovviamente, sul chipset Z170, e seguono tutte la linea di design caratteristica del brand, con colorazioni nere e argentate.
La più piccola delle tre è la Stinger, nella quale troviamo 6 fasi di alimentazione per la CPU, due slot per memorie DDR4, uno slot PCI-Express 3.0 e quattro porte Sata3.

La scheda intermedia è la FTW, equipaggiata con 8 fasi di alimentazione, quattro slot di memorie DDR4, quattro slot PCI-Express 3.0 e uno slot per SSD in formato M.2, oltre a sei porte Sata3.

La proposta Top di gamma di EVGA è la Classified, dedicata agli overclockers e a coloro che prima guardano la qualità, e poi il prezzo.
Essa vanta ben 10 fasi di alimetazione per il processore, quattro slot di memoria DDR4, cinque slot PCI-Express 3.0, una M.2, otto Sata3 e due porte Sata-Express.
Molti di più i modelli presentati da Gigabyte
Si parte con la linea di punta, denominata Gaming, e caratterizzata da dissipatori colorati ed enormi.
Si conoscono le specifiche tecniche della versione top di gamma, chiamata GA-Z170X-Gaming G1, il colore predominante è il bianco intervallato da dettagli rossi, ed è fornita da ben 22 fasi di alimentazione per la CPU, raffreddate da un dissipatore predisposto anche al raffreddamento a liquido. A migliorare l'offerta sono presenti una scheda audio integrata prodotta da Creative, in particolare è la SoundBlaster ZxRi, e un chip di rete Killer Double Shot PRO X3. Troviamo quattro slot per memorie DDR4, quattro slot PCI-Express 3.0, due porte M.2, tre Sata-Express e 10 Sata3.


Gli altri modelli sono tutti delle versioni ridotte della top di gamma, troviamo quindi la Gigabyte GA-Z170X-Gaming GT, equipaggiata da 16 fasi di alimentazione, quattro slot DDR4, tre PCI-Express 3.0, due porte M.2, una porta Sata Express e un chip audio SoundCore;


il modello inferiore è la Gigabyte GA-Z170X-Gaimng 7, fornita di 12 fasi di alimentazione, tre slot PCI-Express 3.0, due slot M.2, quattro DDR4 e il chip audio SoundCore.


La lineup continua con la Gigabyte GA-Z170X-Gaming 5, con 12 fasi di alimentazione, due slot m.2, tre PCI-Express 3.0, quattro slot DDR4, una porta Sata-Express e un chip audio AMP-UP.
A chiudere la carrellata ci sono le proposte di fascia bassa GA-Z170X-Gaming 3, GA-Z170X-HD3 e GA-Z170X-UD3, equipaggiate da meno fasi di alimentazione e meno feature rispetto alle proposte di fascia superiore.


Non sono ancora state diffuse informazioni riguardo disponibilità e prezzi delle nuove schede madri.
Fonte: Ocaholic

Francesco Mogavino

Abbandonate le console dopo aver consumato e distrutto ben tre PS1, sono ritornato su Xbox360 solo per la mia smodata passione per i JRPG.
Cerco ancora un gioco che possa darmi le emozioni di Final Fantasy VIII, divertirmi come un BulletStorm o appassionarmi come AudioSurf. Non cerco la perfezione nei giochi ma solo la capacità di trasmettere emozioni e divertimento.
La PC Master Race scorre forte in me, la passione e curiosità per il mondo dell'hardware è cresciuta a dismisura da quando me ne avvicinai molti anni fa grazie ad una rivista di giochi per pc.
E se il pc non regge i 60frame, è la fine.
Sono salito sulla nave Kingdomgame cogliendo l'opportunità di espandere e condividere la mia passione con la mia razza, i Gamers.