Dust 514 chiuderà definitivamente i battenti a maggio

CCP ha ufficialmente confermato che i server del gioco verranno definitivamente spenti il 30 maggio 2016

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
PS3
Un gran brutto colpo Un gran brutto colpo

DUST 514 rappresenta l'ultimo progetto dei ragazzi di CCP, creatori di EVE Online. Il gioco infatti è ricollegato direttamente ad EVE Online, visto che le azioni di un giocatore in un gioco influenzerà la politica e l'economia dell'altro. Il gioco, ai tempi, ottenne valutazioni quantomeno freddine da parte di critica specializzata e pubblico, risultando un prodotto divertente ma che, allo stesso tempo, mancava di quella profondità che gli avrebbe permesso di entrare a pieno diritto nei cuori dei videogiocatori.

Visto il successo non proprio eclatante dell'opera, la software house ha infine deciso di chiudere il supporto per Dust 514, con spegnimento dei server previsto per il 30 maggio 2016, periodo in cui il gioco cesserà definitivamente di funzionare. Fino ad allora, i giocatori potranno continuare a giocarci gratuitamente, con i contenuti a pagamento che verranno rimossi dal marketplace nel corso delle prossime ore. Gli sviluppatori hanno poi confermato che, ha seguito di tale decisione, è stato ufficialmente cancellato anche il rilascio dell'update 1.3 precedentemente previsto per lo sparatutto fantascientifico uscito su PlayStation 3.

Inoltre, è stato confermato che l'intero team CCP Shanghai si sta ora occupando dello sviluppo di un nuovo progetto. Suddetto titolo dovrebbe essere ancora legato all'universo New Eden di EVE, ma per il momento non sono stati rilasciati dettagli precisi al riguardo. Il nuovo gioco sarà basato sull'Unreal Engine 4 e, secondo quanto dichiarato, dovrebbe trattarsi di uno sparatutto in soggettiva ancora nelle fasi iniziali dello sviluppo. A questo punto non possiamo far altro che attendere nuovi dettagli nella speranza di ritrovarci con un prodotto d'elevata qualità.

Luca Di Carlo

Sono un grande amante di videogiochi, cartoni animati, fumetti e dolci che preferisce passare la giornata a videogiocare piuttosto che a studiare per i corsi d'esame all'università; essendo anche un grande casanova, ho scoperto il mio primo vero amore dopo aver attaccato la spina della mia Playstation 1 alla corrente.