Teenage Mutant Ninja Turtles: Mutanti a Manhattan, Platinum Games rilascia un nuovo trailer

Presentati tutti i boss principali del titolo

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
PS4 PS3 XBOX 360 XONE PC
Cowabonga! Cowabonga!

Ci eravamo lasciati a Gennaio con l'annuncio di Teenage Mutant Ninja Turtles: Mutanti a Manhattan, il titolo sarà sviluppato da Platinum Games e pubblicato da Activision. Direttamente dalla GDC 2016 di San Francisco arriva un nuovo trailer per il videogioco dedicato alle Tartarughe Ninja, incentrato sugli stili di combattimento e sui boss da affrontare.

Il titolo ci permetterà di controllare tutti e quattro i fratelli mutanti - Leonardo, Raffaello, Michelangelo e Donatello - ognuno con abilità, mosse e combo specifiche. All'interno del trailer troviamo tutti i principali villain delle tartarughe, come Bepop, Rocksteady, il generale Krang e ovviamente il più noto a tutti, il malvagio Shredder. Non mancheranno anche antagonisti inediti, come un pipistrello alieno di nome Wingnut, una tartarugha aliena chiamata Slash e un ninja di nome Karai.

Teenage Mutant Ninja Turtles: Mutanti a Manhattan offrirà un gameplay basato su scontri corpo a corpo spettacolari e frenetici contro boss di ogni tipo, con la possibilità di giocare in co-op online fino a un massimo di quattro giocatori. Il titolo arriverà sugli scaffali italiani il 27 maggio per Playstation 4, Playstation 3, Xbox One, Xbox 360 e PC, sia in versione retail che in digitale. 

Di lì a poco sarà anche rilasciato il secondo film diretto da Michael Bay. Quale versione delle Tartarughe Ninja preferite? Cinematografica, videoludica o cartacea?

Ecco il trailer, buona visione!
Gabriele Laurino

Sono Gabriele, ma chiamatemi pure Gabbo. Universitario, stagista radiofonico e aspirante giornalista. Appassionato ovviamente di videogames, ma anche di cinema, letteratura, serie tv, anime, manga e comics. I generi videoludici che amo di più sono i gdr, i picchiaduro, gli sportivi e i free roaming. Il mio videogioco preferito in assoluto è indubbiamente Kingdom Hearts. Il mio obiettivo, al momento, è farmi strada in questo settore, in modo da poter unire l'esperienza giornalistica alla passione per i videogames.