Black Ops II: disponibile l'ultimo pacchetto di mappe

Rilasciato l'ultimo componente aggiuntivo (DLC), Apocalypse, che comprende le ultime mappe

scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)
PS3 PC
Scendi in campo e ammazzali tutti! Scendi in campo e ammazzali tutti!

Dal 26 Settembre 2013, l'epica stagione dei componenti aggiuntivi (DLC) di Call of Duty: Black Ops II è arrivata al culmine con il lancio di Apocalypse, per i giocatori di PlayStation 3 e PC. Il quarto e conclusivo Pacchetto di Mappe di Activision e del pluripremiato studio Treyarch permette ai giocatori di tuffarsi in 4 elettrizzanti e variegate mappe multiplayer, così come sperimentare Call of Duty: Black Ops II Origins, la nuova esperienza Zombie intensamente creativa che riunisce i giocatori con gli eroi degli inizi di Call of Duty: World at War, e chiude questo capitolo della narrazione Zombie di Call of Duty: Black Ops II.

Vediamo di seguito le mappe contenute nel componente aggiuntivo Apocalypse:

  • Pod - Una decaduta comunità utopistica degli anni ’70 ha lasciato cataste di materiali edili e costruzioni residenziali in rovina arroccate sul lato di una scogliera abbandonata a Taiwan. I suoi residenti se ne sono andati da tempo, e così il compound modernista ospita ora frenetici combattimenti consentendo ai giocatori di correre sopra le cataste, così come muoversi all’interno degli sfaccettati complessi alla ricerca di una posizione di vantaggio strategico.
  • Frost - La neve fresca incontra la polvere da sparo in questa città europea coperta di neve, dove il ponte su un canale gelato la divide in due, richiedendo ai giocatori di usare strategie multi livello trasversali per sorprendere e abbattere i nemici.
  • Takeoff - I fan di “Stadium” dell’originale DLC Call of Duty: Black Ops First Strike si troveranno a proprio agio con questa mappa. Abbandonato nel mezzo dell’Oceano Pacifico, questo remoto sito di lancio è un fiorire di combattimenti ravvicinati, che uniscono angolature strette con spazi aperti per scontri intensi.
  • Dig - Un adattamento dell’amata mappa “Courtyard” di Call of Duty: World at War, dove due siti di scavo archeologici in Afghanistan diventano il campo di battaglia perfetto che i giocatori alla ricerca di scontri frenetici e senza fine. Treyarch ha mantenuto lo spirito di “Courtyard” in due punti principali, un layout ampio e piattaforme sollevate, ma offre ai fan anche una rivisitazione nuova sotto molti aspetti.

Apocalypse include anche Origins, l’esperienza Zombie più geniale e terrificante di sempre. I giocatori si ritroveranno in una Francia in stile diesel-punk all’epoca della Prima Guerra Mondiale dove incontreranno i quattro eroi originali della primissima mappa Zombie di Call of Duty: World at War, Tank, Nikolai, Takeo, e Rictofen, così come orde di zombie che hanno scavalcato trincee e campi, oltre alle rovine di un luogo misterioso e antico.

Il pacchetto aggiuntivo Apocalypse di Call of Duty: Black Ops II, è disponibile al costo di EUR 14.99 oppure a costo zero per i possessori del Season Pass.

Marco Ciullo

Non ha un genere preferito, gioca un po' a tutto perché deve essere il gioco ad "attirarlo". Fan della saga di God of War e Metal Gear Solid, ama anche i simulatori di guida, soprattutto Need for Speed per la sua ambientazione di gare illegali. In generale gli piacciono i giochi d'azione e avventura, mentre non ama particolarmente i JPRG ed RPG perché non ha voglia di perdere tempo ad allenarsi, infatti li trova noiosi e monotoni.