The Last of Us: annunciati i dettagli dei DLC

scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)
PS3
The Last of Us nei "territori abbandonati" The Last of Us nei "territori abbandonati"

Come promesso, Naughty Dog ha rivelato i suoi piani circa il rilascio dei DLC per The Last of Us. Il primo dei tre che verrà rilasciato, prende il nome di "Abandoned Territories" (Territori Abbandonati ndR) e sarà incentrato sulla modalità multiplayer del gioco, aggiungendone quattro mappe. Il DLC in questione verrà rilasciato il prossimo 15 ottobre.

Di seguito i dettagli:

  • Periferia: affronta la squadra avversaria e l'arrivo di tempeste di sabbia dinamiche e casuali in questa nuova mappa;
  • Deposito degli Autobus: esplora questa mappa su più livelli il cui settings riprendere quello degli ambienti urbani, con tanto di giraffe selvatiche al seguito;
  • Città Natale: andare in giro in un ambiente oscuro, misterioso e al chiaro di luna - l'ambiente ideale per un serio stealth;
  • Libreria: il layout di questa libreria a due piani aggiunge una dose altamente unica di gameplay verticale.

La software house ha anche rivelato che per il secondo DLC, inerente al single player e che dovrebbe aggiungere un nuovo personaggio al cast, verrà rilasciato per fine anno o inizio del prossimo. Il terzo ed ultimo contenuto scaricabile invece, sarà ancora una volta legato al multiplayer e arriverà durante la prima metà del 2014.

Di seguito una gallery dedicata a "Territori Abbandonati".

Domenico De Martino

Nel mondo dell’editoria digitale praticamente da sempre, cresce a pane e news per poi espandere i propri confini con recensioni, anteprime, speciali e rubriche. Gioca fin dalla tenera età ma solo con il tempo etichetta il mondo del gaming e della tecnologia ad arte, nel senso più stretto del termine. Non disdegna le console Microsoft e Nintendo ma la Sony avrà sempre un posto speciale per lui. Con gli anni si da anche al PC Gaming che ad oggi reputa il essenziale. Amante degli Adventure e degli Sparatutto, ha un occhio di riguardo anche per RPG in stile giapponese, gli Action e ultimi, ma non ultimi, gli Indie Games. La sua parola preferita è “Epico”.