GTA Online: microtransizioni disabilitate su PS3

Il team di Rockstar sta cercando di risolvere i problemi che affliggono il gioco

scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)
PS3 XBOX 360

Le microtransizioni per GTA Online sono state temporaneamente disabilitate su PS3, mentre Rockstar si occupa dei problemi in corso sul gioco.

In un aggiornamento della lista dei bug di GTA Online inserito in precedenza sul Rockstar Newswire, gli sviluppatori hanno elencato una serie di nuovi e pressanti problemi, tra i quali la disabilitazione degli acquisti di GTA$ su PS3. Ecco l' elenco con i nuovi problemi:

  • Per gli utenti PlayStation 3, un problema del server di PlayStation Network è stato rilevato e sta limitando la quantità di possibili utenti simultanei. Questo impediva a molti giocatori di accedere a GTA Online a partire da questa mattina.
  • C'è un problema che sta impedendo ad alcuni giocatori di andare oltre la prima missione tutorial su entrambe le piattaforme. Molti giocatori sono andati oltre tramite ripetuti tentativi, e stiamo lavorando per risolvere il problema di tutti il più velocemente possibile.
  • Questa mattina, abbiamo avuto alcune instabilità sul servizio di GTA Online che sta affliggendo anche le persone che sono andate oltre la missione tutorial. Stiamo identificando il problema e stiamo lavorando per riportare stabilità agli utenti il più velocemente possibile.
  • Per il momento e fino a quando non saremo in grado di far accedere tutti a GTA Online ed avere un esecuzione corretta delle cose, abbiamo disabilitato l' opzione di acquisto dei GTA$ cash pack. I giocatori possono comunque guadagnare GTA$ svolgendo lavori e altre attività che portano profitti.

GTA Online è stato rilasciato ad inizio settimana, ma ha avuto un lancio irregolare, dovuto al fatto che probabilmente milioni di persone stanno cercando di giocarci. Tutti confidiamo nel lavoro che sta svolgendo il team di Rockstar per riportare tutto alla normalità.

Alberico Zitiello

Sono un ragazzo appassionato di basket, ma ho una grande passione anche per i videogames e la tecnologia, e proprio per questa mia passione ho iniziato a scrivere articoli per Kingdomgame.it