Famitsu torna con le recensioni della settimana

Il calcistico di EA sotto diverse forme!

scritto da
Vota questo articolo
(3 Voti)
PS3 XBOX 360 3DS PS VITA

Il numero di questa settimana della nota rivista nipponica Famitsu ci regala la recensione del calcistico firmato EA Sports, FIFA 14. Per quanto riguarda le versione per PlayStation 3 ed Xbox 360, il titolo si aggiudica un bel 37/40 formato dai singoli 10/9/9/9. Passando invece alla versione per PS Vita si ha un grande calo, arrivando a 30/40 (8/8/7/7). L'edizione per PSP invece è assai sottotono, specie se paragonata alle altre, e si porta a casa un 25/40 composto da 7/7/6/5.

Ad essere stato recensito è anche Wii Party U che si aggiudica un 34/40 formato da 9/8/8/9. Vi invitiamo a leggerne questa sera alle 18 la nostra recensione.

Di seguito tutte le recensioni apparse su questo numero.

  • Danball Senki Wars (3DS) – 9/8/8/8 [33/40]
  • FIFA 14 (PS3) – 10/9/9/9 [37/40]
  • FIFA 14 (360) – 10/9/9/9 [37/40]
  • FIFA 14 (PSV) – 8/8/7/7 [30/40]
  • FIFA 14 (PSP) – 7/7/6/5 [25/40]
  • Gundam Breaker (PSV) – 9/8/8/8 [33/40]
  • Hentai Ouji to Warawanai Neko (PSP) – 8/8/7/7 [30/40]
  • Hyperdimension Neptunia Re; Birth 1 (PSV) – 9/8/8/8 [33/40]
  • Seishun Hajimemashita! (PSP) – 8/7/7/7 [29/40]
  • Shinsouhan Heart no Kuni no Alice: Wonderful Wonder World (PSP) – 8/7/7/7 [29/40]
  • Tears to Tiara II: Haou no Matsuei (PS3) – 8/7/8/7 [30/40]
  • Wii Party U (Wii U) – 9/8/8/9 [34/40]
Domenico De Martino

Nel mondo dell’editoria digitale praticamente da sempre, cresce a pane e news per poi espandere i propri confini con recensioni, anteprime, speciali e rubriche. Gioca fin dalla tenera età ma solo con il tempo etichetta il mondo del gaming e della tecnologia ad arte, nel senso più stretto del termine. Non disdegna le console Microsoft e Nintendo ma la Sony avrà sempre un posto speciale per lui. Con gli anni si da anche al PC Gaming che ad oggi reputa il essenziale. Amante degli Adventure e degli Sparatutto, ha un occhio di riguardo anche per RPG in stile giapponese, gli Action e ultimi, ma non ultimi, gli Indie Games. La sua parola preferita è “Epico”.