Le critiche a Call of Duty non rispecchiano il pensiero dei fan

Secondo Eric Hirshberg di Activision i fan sono più importanti

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
XBOX 360 PS3
Nonostante le critiche i fan sono ancora fedeli alla saga Nonostante le critiche i fan sono ancora fedeli alla saga

Call of Duty: Ghosts, ultimo capitolo della saga che è ormai diventata un punto fermo per molti giocatori, non sta andando molto bene in fatto di critiche ma Eric Hishberg, CEO di Activision Publishing, non si preoccupa e pensa al parere dei fan prima di ogni altra cosa.

Intervistato dalla famosissima rivista GameInformer ha affermato che i migliori critici sono i fan stessi della saga e quando interrogato sul pericolo di perire che ha la serie ha risponto:
"Siamo stati abbastanza trasparenti tutto quest'anno che riteniamo, a causa delle sfide di transizione console di quest'anno, potrebbe far sembrare vero questo pericolo. Penso che sarebbe un errore confondere le sfide dell' anno di transizione console con eventuali indicazioni circa la salute del franchise."

Successivamente ha poi risposto ad una delle domande più comuni che ogni critico si pone: se l'uscita di un titolo ogni anno ha causato rendimenti minori. La sua risposta è stata molto semplice:
"Beh no , ovviamente no e ovviamente io non sono d'accordo con i critici . So che Call of Duty è un franchising polare grazie ad alcuni dei critici, ed è chiaro che non tutti i critici apprezzano la nostra strategia di fare un gioco ogni anno, ma per fortuna i nostri fan lo fanno.
E' anche chiaro che la risposta critica non rispecchia sempre l'apprezzamento di un titolo da parte dei fan. Noi in realtà facciamo leggere i commenti dei critici e li prendiamo in considerazione durante il processo creativo , ma noi non possiamo basarci solo su tale criterio.
Il nostro pubblico più importante sono i nostri fan, quindi cerchiamo di rimanere concentrati sul fare giochi che loro amino. Se si guarda al fatto che Ghosts è il gioco più pre-ordinato dell'anno, è il gioco next-gen più pre-ordinato dell'anno, è già il numero uno più giocato su Xbox Live, e che noi stiamo vedendo un utenza più presente che mai, siamo certi che stiamo facendo bene attraverso i criteri che contano di più."

Nonostante le critiche quindi Ghosts non delude le aspettative dei suoi creatori e la risposta dei fan è data da numeri ben precisi che rendono il titolo un ottimo trampolino di lancio per la serie anche sulle nuove console.

Davide Passafaro

Studente di fisica romano e cintura nera di Karatè, ama sia la logica che il nonsense. Da poco entrato nel settore, predilige i giochi stravaganti e non convenzionali, senza pero dimenticarsi delle grandi saghe come TES e Halo, di cui è molto appassionato.