Payday 2: Charlie Santa Heist DLC disponibile

Il DLC di Natale disponibile sul gioco

scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
XBOX 360 PS3 PC
Payday 2 Payday 2

Il pacchetto DLCCharlie Santa Heist” è il primo DLC natalizio di Payday 2 rilasciato da Overkill che permetterà ai giocatori di prendere parte ad un lavoretto in banca “classico” – rapinare la GO Bank, location basata su una mappa  di Counterstrike: Global Offensive, alla periferia di Washington D.C.

Questo nuova missione sarà completamente gratuita per gli utenti e arriva con delle simpatiche aggiunte: un nuovo mirino per le armi e, ovviamente una maschera di Babbo Natale per la community. 

Andiamo ad esporvi di seguito le caratteristiche del DLC:

Una nuova rapina disponibile gratis: Basata sulla popolare mappa di Counterstrike: Global Offensive. Rappresenta un lavoretto classico, irrompere nel caveau, svuotare tutto e fuggire, Semplice no? E se dovessero eserci problemi, Bain ha in serbo un piano abbastanza creativo per assicurare il buon fine dell’operazione.

Nuove modifiche alle armi gratis: La community di Payday 2 potrà inoltre contare su un nuovo regalo da parte di Gage il trafficante d’armi.  Un nuovo mirino per le armi che diventerà molto utile in caso si presentino dei cecchini. Gage ha deciso di concedere alla gang gratis questa nuova aggiunta,  considerata l’uscita poco tempo fa di un suo  DLC a pagamento.

Una maschera di Babbo Natale gratis per tutti I giocatori che si uniranno al gruppo ufficiale di Payday 2 di Steam: Vi siete mai chiesti che effetto farebbe rapinare una banca con il volto di Babbo Natale? Ora potrete avere la risposta basta unirsi alla community ufficiale di Payday 2 su Steam e lanciarsi nell’ impresa!

Nove obiettivi inediti da sbloccare: I giocatori avranno nove obiettivi ”natalizi” inediti da sbloccare.

Vi lasciamo con il trailer del Charlie Santa Heist DLC.

 

Alberico Zitiello

Sono un ragazzo appassionato di basket, ma ho una grande passione anche per i videogames e la tecnologia, e proprio per questa mia passione ho iniziato a scrivere articoli per Kingdomgame.it