Hideki Kamiya darà inizio ad un nuovo progetto nel 2014

Al momento non si sa ancora che titolo abbia in mente di creare...

scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
WII U PS3 PS4 XBOX 360 XONE
Una nuova IP in arrivo? Una nuova IP in arrivo?

L'ultimo numero di Famitsu è dedicato interamente ai buoni propositi del nuovo anno da parte degli sviluppatori di videogames. Tra questi c'è anche Hideki Kamiya, uno dei fondatori della Platinum Games, che ha svelato come il 2014 segnerà l'inizio di un nuovo lavoro da parte della compagnia. Ecco la dichiarazione completa:

"sono molte le cose a cui tengo quando creo un videogioco, ma penso che per gli sviluppatori la cosa più importante sia divertirsi. L'atmosfera del posto dove si lavora ha una grande importanza sulla qualità di un titolo, quindi cerco sempre di creare un ambiente dove tutti si possano divertire sviluppando videogiochi. Inoltre il 2014 sarà l'anno in cui daremo il via ad un nuovo progetto.".

Ovviamente al momento non è chiaro cosa dobbiamo aspettarci, come ricorderete Platinum Games ha recentemente dato molto appoggio alla console casalinga Nintendo Wii U. Sia con il sequel di Bayonetta che con l'apprezzata nuova IP The Wonderfull 101. Quindi anche questa volta metteranno le mani su una console della grande N? Non ci resta che attendere per il momento, aggiornandovi in caso di novità.

Francesco Giordano

Amante dei videogiochi da quando era bambino, ha iniziato la sua avventura con un Commodore 64. La sua prima esperienza nel mondo della redazione invece risale a qualche anno fa, saltando di sito in sito fino ad arrivare a Kingdomgame. I suoi generi preferiti sono i Giochi di Ruolo Giapponesi, Dungeon Crawler e di Avventura. Conosce anche qualche MMO, soprattutto quelli gratis, visto che non dovendo pagare se ne approfitta e, almeno per provare, li scarica. Pericolosissimi sono i giochi dove si possono creare personaggi, di solito tende a cancellare e iniziare nuovamente la partita per provare tutte le classi o altro, terminando tardi o proprio mai alcuni titoli.