Sony sviluppa un Visore VR

Riuscirà ad affermarsi anche nel mondo del gaming?

scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
PS4 PS3

Durante la CES di Las Vegas Sony ha dichiarato l'uscita del visore HMZ-T3Q. Si tratterebbe di un visore per la realtà virtuale, in stile Oculus Rift.

Bisogna innanzitutto ricordare ai lettori che Sony non è nuova a questi apparecchi, avendone prodotti già tre modelli in precedenza, contraddistinti tutti da costi piuttosto elevati e da un mercato molto settoriale e di scarsa commercializzazione.

Le novità per questo nuovo visore sono date però dal riconoscimento del movimento del capo dell'utilizzatore, movimento che si pensa potrà essere riconosciuto anche dal gioco, divenendo in pratica prerogativa esclusiva del gaming. Il visore emulerà uno schermo da 700 pollici circa, divenendo esso stesso una specie di televisore oculare, rendendo quindi l'esperienza di gioco e di intrattenimento in generale, più immersiva e compenetrante. 

In realtà però non ci sono molti altri dettagli, ed anzi gli elementi finora in nostro possesso non ci fanno pensare a nulla di diverso dal rivale Oculus Rift, il quale, oltre ad essere già in fase avanzatissima, ha anche un costo approssimativo di 300 dollari.

In conclusione bisognerà aspettare nuove notizie da Sony, che per potersi inserire nel mercato ha bisogno o di features incredibilmente innovative o di prezzi contenuti. Potete comunque vedere l'intera conferenza qui.

Lorenzo Quadrini

Videogiocatore incallito, recensionista e bloggatore. Contattatemi quando e come volete per chiacchierate videoludiche e non.